15.5 C
Milano
27. 09. 2020 14:19

Atm, c’è da attendere per il rimborso dell’abbonamento. Mancano ancora i soldi, perché?

Sono 150mila gli utenti che lo scorso marzo hanno acquistato un abbonamento e che quindi avrebbero diritto alla proroga a cui si sommano le oltre 350mila tessere con abbonamento annuale che avrebbero diritto a due mesi in più. Totale? circa 20 milioni di euro

Più letti

A Milano torna il vintage: riapre il mercatino dell’East Market

Oggi a Milano è il giorno della riapertura dell'East Market, il mercatino vintage dedicato ai privati e professionisti. Dopo...

Milano, baby gang ancora in azione: picchiato per una bicicletta

A Milano le baby gang continuano a colpire indisturbate. Pochi giorni fa l'ennesimo episodio: in zona San Siro un...

Milano, monopattini fuori controllo: ancora un incidente vicino al Duomo

Si allunga la lista degli incidenti con protagonisti i monopattini a Milano. L'ultimo è accaduto questa notte in prossimità...

Fioccano le domande per il rimborso degli abbonamenti Atm non utilizzati durante il periodo di lockdown a Milano. Eppure tutto ancora tace, o meglio, al momenti il dialogo dei cittadini avviene sono con le risposte automatiche.

Atm, c’è ancora da attendere per il rimborso dell’abbonamento. Mancano ancora i soldi, perché?

Un po’ come alla Fiera dell’est Atm aspetta il Comune, che a sua volta aspetta la Regione, che attende il governo. Ma il governo non ha ancora provveduto a stanziare i 500 milioni di euro promessi a favore del trasporto pubblico locale utili anche a risarcire le aziende che dovranno rimborsare i cittadini.

Rimborso. La cifra utile al risarcimento degli abbonamenti meneghini si aggira intorno ai 20 milioni di euro, ma nessuno, in attesa del governo, sembra essere in gradi di anticipare tale somma. Nemmeno la stessa Atm che si trova a fare i conti con le domande da parte degli utenti in cerca di spiegazioni. Questione sempre più spinosa, dal momento che le domande di risarcimento non potranno che aumentare con il passare dei giorni.

Chi. Dalla Regione è intervenuta l’assessora ai Trasporti, Claudia Terzi, che ha convocato un vertice con i rappresentanti degli operatori del settore. «Solo per i primi mesi di lockdown, il danno economico subito dal trasporto pubblico locale ammonta a livello nazionale ad almeno 600 milioni. E se da questo fondo si dovessero attingere anche le risorse per il rimborso degli abbonati, ci troveremmo davanti a una misura del tutto insufficiente per fronteggiare la situazione». Dal Comune arriva la replica dell’assessore Granelli. «Se allunghiamo la stima fino a fine anno temiamo di poter arrivare a 300 milioni complessivi di ammanco nel corso del 2020».

In breve

A Milano torna il vintage: riapre il mercatino dell’East Market

Oggi a Milano è il giorno della riapertura dell'East Market, il mercatino vintage dedicato ai privati e professionisti. Dopo...

Milano, baby gang ancora in azione: picchiato per una bicicletta

A Milano le baby gang continuano a colpire indisturbate. Pochi giorni fa l'ennesimo episodio: in zona San Siro un ragazzino di 12 anni è...

Milano, monopattini fuori controllo: ancora un incidente vicino al Duomo

Si allunga la lista degli incidenti con protagonisti i monopattini a Milano. L'ultimo è accaduto questa notte in prossimità di via Meravigli, non distante...

Inter, buona la prima: la squadra di Conte vince, ma non convince

Trentasei giorni dopo la finale persa in Europa League, l'Inter torna a calcare l'erba del campionato di Serie A. Il film della partita è...

La crisi non risparmia neanche il primo Milan Club d’Italia: serrande abbassate per il “Circolino” di Parabiago

A Parabiago, piccolo paese dell'hinterland milanese, per anni i tifosi di fede rossonera si sono riuniti intorno allo storico "Circolino", la sede del primo...

Potrebbe interessarti