Ripartono i cortei: in piazza contro il razzismo

351

Gli studenti di Milano sono pronti a dare il via al loro “autunno caldo” e lo faranno da una manifestazione contro il razzismo. Il coordinamento dei collettivi studenteschi ha annunciato da qualche giorno il primo corteo dell’anno, fissato per venerdì. L’appuntamento è per le 9.30 in largo Cairoli, da dove partirà la manifestazione «contro il razzismo» perché, questo lo slogan degli organizzatori, «chi è indifferente è complice».

Gli studenti, spiegano dal coordinamento, scendono in piazza per dire «no alla violenza razzista, no al silenzio e all’indifferenza davanti alla violenza razzista, no a partiti come Lega e M5s, no alla chiusura dei porti, no alla classificazione degli studenti sulla base della provenienza» e «sì alla libertà di migrare». Il corteo di domattina sarà anche l’occasione per ricordare Abba Abdoul Guibre, il 19enne del Burkina Faso ucciso il 14 settembre di dieci anni fa da padre e figlio fuori da un bar in via Zuretti.