8.5 C
Milano
04. 12. 2022 18:43

San Siro, Berlusconi torna in campo: “Mi unisco al coro di protesta, lo stadio non va abbattuto”

L'ex presidente del Milan ha detto la sua sul futuro dello storico impianto

Più letti

Silvio Berlusconi in un post sui suoi canali social è tornato in campo per difendere lo stadio Giuseppe Meazza, la casa di quello che è stato per trent’anni il suo amato e vincente Milan, oltre che dell’Inter.

Le parole di Silvio Berlusconi

“In relazione alla questione del progetto di abbattimento dello stadio San Siro di Milano, mi unisco al coro di protesta di esponenti della cultura, rappresentanti delle istituzioni, tifosi, semplici cittadini. Lo Stadio, con i suoi 70 anni di vita, dovrebbe essere tutelato e protetto; è parte della storia di Milano e della storia del calcio italiano. Abbatterlo significherebbe privare la città di un monumento, di un suo simbolo, di un suo elemento identificativo in Italia e nel mondo”.

Il dibattito si è riacceso negli ultimi giorni. Il Consiglio comunale di Milano potrebbe arrivare a esprimersi sul progetto del nuovo stadio di Inter e Milan tra circa un anno, dopo che sarà concluso il dibattito pubblico il 18 novembre. Sono le tempistiche ipotizzate dal sindaco di Milano, Giuseppe Sala, a margine della cerimonia del 4 novembre.

san siro demolito

Così si è espresso il Sindaco di Milano Giuseppe Sala: “In consiglio comunale andremo tra un annetto, adesso purtroppo questa storia dello stadio è talmente tribolata e il mio intendimento è fare un passo alla volta. Il prossimo passo è quello di ricevere il giorno 18 novembre il risultato del dibattito pubblico, dal dibattito pubblico noi dovremo formalmente rispondere o con l’accettazione delle osservazioni che sono state fatte oppure respingerle argomentando, dopodiché la giunta delibererà. A quel punto le squadre avranno il compito, da un lato di costruire il progetto esecutivo e dall’altro quello di spiegare meglio come San Siro verrebbe smantellato, a meno che troviamo altri interessi sulla strada. In un anno le opinioni cambiano”, ha concluso il primo cittadino della città meneghina.

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...