27.9 C
Milano
21. 07. 2024 00:09

Smog a Milano, circolano sempre meno veicoli inquinanti in Area B e Area C

L'analisi dei tipi di propulsione dei veicoli è stata condotta nel mese di febbraio, scelto per la sua neutralità in termini di festività ed eventi

Più letti

Buone notizie per quanto riguarda lo smog a Milano. Il recente report di AMAT ha evidenziato due principali tendenze nelle aree a traffico limitato (ZTL) di Milano: un progressivo cambio del parco veicolare verso motorizzazioni meno inquinanti e una diminuzione generale degli ingressi nelle ZTL.

Smog a Milano, l’analisi

L’analisi dei tipi di propulsione dei veicoli è stata condotta nel mese di febbraio, scelto per la sua neutralità in termini di festività ed eventi. I dati mostrano una significativa riduzione dei veicoli diesel in Area B, compensata da un aumento delle auto ibride. Le auto ibride, infatti, sono passate dal 9% nel 2022 al 17% nel 2024, e insieme alle auto elettriche, rappresentano quasi un quinto dei veicoli in Area B. I veicoli diesel, invece, sono scesi dal 40% del 2022 al 30% nel 2024.

emergenza smog
emergenza smog

Smog a Milano, numeri

È importante notare parlando di smog a Milano che tra i veicoli diesel, quelli di classe Euro 6 (i meno inquinanti) sono aumentati dal 65% del 2022 al 95% del 2024, mentre i veicoli Euro 5 sono diminuiti dal 26% al 12%. Questi cambiamenti supportano l’efficacia delle misure adottate per ridurre le emissioni. Tra il 2022 e il 2023, l’Area B ha evitato l’emissione di 150 tonnellate di NOx. Per quanto riguarda l’Area C, l’esenzione dal ticket per le auto elettriche fino a ottobre 2023 ha portato ad un aumento dei loro ingressi dal 27% nel 2022 al 36% nel 2024, mentre i veicoli diesel sono scesi dal 41% al 31%.

Smog a Milano, mobilità

L’analisi dei trend di mobilità per aprile e maggio 2024 mostra una sostanziale stabilità negli accessi in Area B ad aprile (+0,1%) rispetto all’anno precedente, con una diminuzione più marcata a maggio (-1,8%). In Area C, gli accessi sono diminuiti sia ad aprile (-0,8%) che a maggio (-4,9%). L’uso del trasporto pubblico è in crescita, con aumenti del 12,7% ad aprile e del 2,2% a maggio, attribuibili in parte alla Design Week che ha registrato un +20% di presenze.

Anche gli accessi ai parcheggi di interscambio sono aumentati: +20,7% ad aprile e +6,1% a maggio. L’utilizzo dei mezzi in sharing è generalmente in calo, tranne che per le biciclette, che hanno visto un incremento del 9,3% ad aprile e del 3,7% a maggio. Il car sharing ha registrato una diminuzione del 19,7% ad aprile e del 23,3% a maggio, mentre l’uso degli scooter è sceso del 10,8% ad aprile e del 19,9% a maggio. L’uso dei monopattini è drasticamente calato del 60% ad aprile e del 58,3% a maggio, a causa della riduzione degli operatori autorizzati.

In breve

Il Municipio 1 vince il FantaMunicipio 2024, il presidente Abdu: «Tuteliamo le identità dei singoli quartieri»

Il FantaMunicipio di Mi-Tomorrow di quest’anno ha visto trionfare il Municipio 1 guidato dal 2021 dal presidente Mattia Abdu...