24.6 C
Milano
18. 05. 2022 21:58

Violenza a Milano, arrivano le telecamere nei taxi e Ncc

L'obiettivo è aumentare il livello di sicurezza

Più letti

La Regione Lombardia ha stanziato 600mila euro per l’acquisto di telecamere nei taxi e nelle vetture a noleggio con conducente per il 2022. Una misura che coinvolgerà, secondo le stime, circa 11.000 vetture. Il provvedimento è stato presentato oggi a Palazzo Lombardia dai vertici regionali alla presenza di Claudio Severgnini, presidente di Tam (Tassisti Artigiani Milano) e Vincenzo Rijillo vicepresidente del Satam (Sindacato Artigiani Taxisti di Milano e provincia). L

Taxi e Ncc, arrivano i fondi per le telecamere

telecamere nei taxi

L’obiettivo della Regione è quello di aumentare il livello di sicurezza. «La presenza di telecamere a bordo dei taxi e delle auto a noleggio con conducente, in termini di sicurezza, è molto importante – dice il presidente regionale Fontana – E lo è, per il loro effetto dissuasivo, a salvaguardia del personale di guida e dei passeggeri, ma anche perché le telecamere consentono di disporre di elementi determinanti in caso di furti, rapine e violenze».

Secondo quanto spiegato durante la conferenza stampa la misura sarebbe arrivata su sollecitazione dei rappresentanti di categoria, che lamentano atti criminali soprattutto nelle ore notturne. Le telecamere dovranno avere un effetto di deterrente e aiuteranno, in caso di furti, rapine e violenze, a individuare i responsabili.

Il bando per richiedere il finanziamento è disponibile sul sito dei Regione Lombardia e sarà aperto fino al 25 maggio 2022.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...