Vita dura per dissesti e abusi dopo il maltempo

maltempo
maltempo

La Regione Lombardia conta i danni del maltempo, pari a 35 milioni di euro secondo le prime stime. Numeri che hanno portato comunque a chiedere lo stato di calamità alla Governo, ma, in base alla ricostruzione dell’assessore Raffaele Cattaneo «gli interventi sul dissesto, come le opere di contenimento delle esondazioni e le vasche di laminazione, hanno dato risultati prevenendo situazioni come quelle successe in passato».

SVOLTA • Nel frattempo, la Città Metropolitana di Milano (ex Provincia) ha sottoscritto un accordo particolare con l’Agenzia Spaziale Italiana che metterà a disposizione la piattaforma satellitare COSMO-SkyMed. Obiettivo: monitorare e analizzare la stabilità della rete viaria provinciale e individuare manufatti abusivi lungo le strade provinciali. Saranno inoltre disponibili le immagini reperite dal 2008 ad oggi per le analisi dei cambiamenti del territorio stradale provinciale. Il dispositivo, denominato Constellation of small Satellites for Mediterranean basin Observation, è il primo sistema duale (civile e militare) di satelliti radar di osservazione terrestre, promosso dall’Agenzia Spaziale Italiana e dal Ministero della Difesa.

EFFETTI • Saranno inoltre disponibili dall’archivio del sistema circa mille immagini, reperite nel decennio 2008-2018, che consentiranno di realizzare uno studio sperimentale finalizzato al monitoraggio dei fenomeni che interessano le diverse aree di studi e all’analisi dei cambiamenti del territorio in prossimità delle strade provinciali. Le informazioni risultanti dall’analisi dei dati satellitari saranno accessibili attraverso la piattaforma web chiamata Rheticus che, integrando dati satellitari di archivio e nuove acquisizioni, permette di analizzare e monitorare l’andamento dei fenomeni di instabilità del suolo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here