Weekend a Milano, un altro fine settimana al “chiuso”

Ancora centri commerciali, cinema, discoteche e teatri chiusi. Fontana: «Non si può fare una previsione di quanto finirà»

weekend a milano
weekend a milano

Terzo weekend a Milano da coronavirus, il secondo con i divieti attivi. E così domani ancora negozi nei centri commerciali chiusi, ma anche teatri, cinema e sale da ballo.

 

Weekend a Milano, il terzo dall’inizio del coronavirus

Quando finirà? «Io ho sempre cercato di dire la verità, non si può fare una previsione – ha affermato apertamente il governatore, Attilio Fontana -. Tutto dipende da quella che sarà la risposta alle nostre misure della diffusione del virus, tra qualche giorno i tecnici e gli scienziati potranno darci una risposta più precisa su quando potremo tornare a una vita normale».

Weekend a Milano, i danni del virus

Intanto, sono oltre 10mila i lavoratori lombardi fermi a causa degli effetti del coronavirus sull’economia, non solo nella “zona rossa”. E’ quanto emerge da un primo monitoraggio del dipartimento Mercato del Lavoro della Cisl Lombardia.

«L’impatto sul sistema produttivo lombardo rischia di aggravarsi – afferma Mirko Dolzadelli, segretario regionale con delega al Mercato del lavoro -. Sono particolarmente colpiti il turismo, il commercio, la logistica, i trasporti, la manifattura e ovviamente i servizi scolastici, formativi e in generale i servizi».

«Le ricadute, se non affrontate in modo deciso e tempestivo saranno pesanti sull’intero sistema economico – aggiunge -. Continua quindi il nostro impegno nel sostenere le misure condivise con Regione Lombardia nei giorni scorsi».

Mercato delle case. Segnali di sofferenza anche dal mercato immobiliare. Nel primo bimestre del 2020 le compravendite di case in Lombardia si sono ridotte del 7%, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. La contrazione raggiunge il dodici per cento nel capoluogo.

Queste le stime degli effetti del coronavirus sul mercato immobiliare fatte dal presidente di Scenari Immobiliari, Mario Breglia: «Nel mese di marzo è probabile una riduzione molto forte, già evidente nelle visite agli appartamenti in vendita, più che dimezzati rispetto a un anno fa. La domanda continua a essere sostenuta ed è probabile un “rimbalzo” da metà anno, con emergenza terminata. Per il momento non ci sono tensioni sui prezzi, anzi si osserva un leggero incremento dei canoni di locazione a Milano».

weekend a milano
weekend a milano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here