Una “Fase 2” anche per piazza Cordusio

Al via una "fase 2" anche per piazza Cordusio: in estate inizieranno i lavori di restyling

piazza cordusio

Piazza Cordusio avrà un nuovo volto. Dopo circa due anni di trattative è arrivato il via libera ai lavori. L’operazione di restyling sarà sostenuta da una parte da alcuni operatori immobiliari (Generali Re, Hines, Savills e Dea Capital per Fosun), e dall’altra dal Comune. L’investimento totale sarà di 8 milioni di euro.

Ritorna l’ellisse. Ottenuto il benestare dalla Sopraintendenza, manca ormai solo l’ultimo tassello: la convenzione con l’assessorato all’Urbanistica. Secondo le previsioni i lavori dovrebbero iniziare in estate per poi terminare nell’autunno 2021.

Il progetto donerà nuova vita all’antica ellisse, cuore di Milano. Il tratto finale di via Dante verrà chiuso alle auto private mentre in via Orefici, verranno allargati i marciapiedi, con le rotaie del tram al centro. Nella piazza sarà ripristinata la pavimentazione storica, su cui la Sopraintendenza ha tanto insistito: saranno eliminati i dislivelli e il flusso del tram diventerà lineare fino in via Tommaso Grossi. Qui, una scritta campeggerà sul marciapiede: «Ma il pregio del suo Paese natio, l’onore della sua dolce Milano, andava innanzi a ogni cosa».

Ci sarà spazio anche per il verde. Verranno aggiunti filari di alberi in vaso, in quanto purtroppo non è presente sufficiente spazio per piantare nuovi arbusti. Le statue del Parini e di Carlo Cattaneo in largo Santa Margherita verranno valorizzate, ed a fianco di quest’ultima verrà piantato un “albero della libertà”.