L'appello di Sala
L'appello di Sala

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, annuncia una nuova iniziativa per andare incontro ai milanesi alle prese quotidianamente con le code ai supermercati: «Ne stiamo parlando con Federdistribuzione e con le grandi catene, stiamo chiedendo di migliorare il servizio pur comprendendo le loro difficoltà. Per dare il nostro contributo abbiamo creato una mappa di piccoli negozi di quartiere che fanno servizio a domicilio. Sarà attiva da domani sul sito del Comune di Milano. Dico ai negozianti che forniremo loro mascherine».

Emergenza. Sul futuro ritorno alla normalità, il primo cittadino, nel suo consueto videomessaggio quotidiano sui social, ha affermato di pensare ad un graduale rientro al lavoro delle persone in base alle fasce d’età: «Se si rischia di meno quando si è giovani, ha senso che anche il ritorno alla normalità e al lavoro venga fatto con una gradualità che tenga conto dell’aspetto anagrafico, ci sto pensando per i dipendenti del Comune di Milano». Quindi sull’app che monitorerà i movimenti per incrociarli con i dati di rischio contagio: «E’ una violazione alla privacy, certo, ma è altrettanto certo che abbia senso. Infine sui tamponi: «Dobbiamo capire quale sia il nostro livello di immunità e sottoporci a test che attraverso l’analisi degli anticorpi rivela la nostra immunità o meno. Magari qualcuno ha fatto il virus senza essersene accorto ed è immune».