Novantasei anni, portati alla grande. Tanti ne compie in questi giorni il Parco Nazionale del Gran Paradiso, una delle riserve naturali più grandi, più conosciute e più ricche dal punto di vista della biodiversità di tutta Italia e di tutto l’arco alpino. Il centenario del parco sarà festeggiato nel 2022 e per quell’occasione i territori del Piemonte e della Valle d’Aosta stanno già pensando a una carrellata di eventi celebrativi. Appuntamenti che non mancano anche per la ricorrenza del 96esimo compleanno, in programma sabato prossimo, 8 dicembre in Val di Rhemes, una delle valli più amate anche dai milanesi appassionati di montagna.

OUTDOOR • L’Ente Parco, in collaborazione con i Comuni di Rhemes Notre Dame e Rhemes Saint George, sul versante valdostano, ha organizzato una giornata con eventi in grado di coinvolgere grandi e piccini: attività all’aperto, incontri con le guide del parco, un concerto con coreografie e la speciale partecipazione della compagnia teatrale O’Thiasos. I festeggiamenti si apriranno alle 9.30 a Rhemes Notre Dames, località Chanavey, per un tour guidato con gli sci di fondo: i maestri saranno gratuitamente a disposizione dei partecipanti, che verranno divisi in tre classi a seconda dell’esperienza (principianti assoluti, intermedi e avanzati), per una escursione alla scoperta della natura. Qualora l’innevamento non consentisse l’apertura della pista, le guide del parco accompagneranno i partecipanti in una semplice passeggiata. Per partecipare è necessario iscriversi scrivendo a info.vda@pngp.it.

BRINDISI • Alle 15.00, invece, a Rhemes Saint Georges è invece fissata la cerimonia ufficiale, presso l’Espace Loisir. Lì andrà anche in scena lo spettacolo O Natura natura…, concerto di pianoforte a quattro mani con i maestri Carlo Beltramo e Debora Bria, intercalato da coreografie danzate di Greta Biscaccia, con la partecipazione speciale della compagnia teatrale O’Thiasos, che rappresenterà due miti greci legati all’acqua. A completare la scena, torta di compleanno e vini doc, per un brindisi insieme a tutti gli utenti del Parco Nazionale.