cocktail week
cocktail week

Dai grandi classici a quelli più insoliti e futuristici, oggi è possibile trovare cocktail di ogni tipo, da quelli realizzati con polvere da sparo o nuvole effervescenti d’oro: per approfondire il mondo della mixology, il prossimo appuntamento è a Torino, fino a domenica prossima, 26 maggio, con la terza edizione della Cocktail Week, una sette giorni dedicata a coloro che amano l’arte dei moderni alchimisti dei drinks.

Ogni sera della sarà dedicata a un grande classico dei superalcolici: lunedì vermouth, martedì gin, mercoledì whisky, giovedì vodka, venerdì agave e sabato rum. A chiudere l’inebriante settimana, domenica, è in programma un panel di eventi interamente incentrato sul mondo dei mocktail, i drinks a basso contenuto di alcol.

Torino, città in cui nacque il vermouth, non poteva esimersi dalle celebrazioni per il centenario del Negroni: lunedì 20 maggio presso Eataly, è in programma la Negroni Competition, una chiamata collettiva per reinterpretare senza limiti alla propria fantasia il cocktail italiano più famoso al mondo.

Sabato e domenica, Palazzo Carignano ospiterà il Salone del Cocktail, uno spazio espositivo con due punti bar dove sarà possibile assaggiare le esclusive creazioni miscelate sul momento da barman professionisti. I dieci bar tender che, nel corso della settimana, avranno realizzato i cocktail più apprezzati dal pubblico, parteciperanno allo speciale contest finale all’interno del Salone.

Due giorni dedicati non solo a chi i cocktail li miscela, ma li racconta anche su carta. Sabato sarà il turno de “Il grande libro del Vermouth” con l’autore Giustino Ballato, seguirà la presentazione di “On the Rocks” il libro sul ghiaccio di Marco Garino e “1000 e una botte” di Valerio Bigano.

Domenica infine diventeremo tutti “Bartender a casa tua” insieme allo scrittore giornalista Alessandro Ricci. Info su cocktailweektorino.it.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/