Vuoi rigenerare il tuo computer? A Varese puoi farlo in modo solidale

computer
computer

La solidarietà passa anche da un computer: quelli vecchi, nel dettaglio, pronti per la discarica, che, invece, grazie all’associazione Progetto Nuova Vita di Olgiate Olona (progettonuovavita.it), vengono recuperati, rigenerati e messi nuovamente in servizio, contrastando la cultura dello spreco e tutelando l’ambiente. La onlus varesina lo fa da otto anni e per questo Natale lancia un progetto speciale:

Computer solidale. «La tecnologia ormai è presente in ogni istante della nostra vita e il computer è uno strumento indispensabile – spiega a Mi-Tomorrow l’ideatore dell’associazione, Massimiliano De Cinque – ma sono tante le famiglie, così come scuole e associazioni, che non possono permettersene uno nuovo a causa delle ristrettezze economiche».

Come funziona concretamente l’iniziativa?
«Si può “adottare” un computer e donarlo a qualcuno che si conosce e che ne ha bisogno, ritirandolo direttamente presso le nostre sedi di Olgiate Olona e Cairate, oppure fare una piccola donazione all’associazione che ci consente di proseguire l’attività di ricondizionamento dei pc dismessi. Saremo, poi, noi o altri enti a donare il computer rimesso a nuovo a realtà che ne hanno bisogno e ne fanno richiesta».

Quanti pc avete recuperato in questi anni?
«Se si parla solo di computer, circa 4.500: contando anche monitor e altri dispositivi, superiamo i ventimila pezzi. Non recuperiamo, infatti, solo pc desktop e notebook, ma anche tablet, smartphone, consolle e periferiche varie: alcuni vecchi Gsm ci furono chiesti in occasione del terremoto in Centro Italia, perché era l’unico modo per riuscire a comunicare».

Quali altri servizi offrite?
«Organizziamo, per esempio, corsi di computer, smartphone, web e social nel territorio. Nel 2013, poi, è partita una collaborazione con l’Ufficio scolastico territoriale che consente a tutte le scuole delle province di Varese e Como di ricevere materiale informatico ricondizionato per le attività didattiche».

Altro?
«Proponiamo corsi di formazione per gli insegnanti che vogliono avvicinarsi alle soluzioni open source che installiamo sui pc: faremo qualcosa di simile a breve in una scuola di Gragnano, in provincia di Napoli, dove porteremo una quarantina di computer rigenerati per sostituire i loro che sono stati rubati, con una mini formazione nel weekend».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here