hostaria
hostaria

Un’unica grande “hostaria” che si snoda per circa tre chilometri di percorso, tra piazze, vie e ponti in cui le cantine veronesi che propongono degustazioni di vini di pregio, provenienti dalle zone di produzione del Valpolicella, del Bardolino, del Lugana, del Soave, del Custoza, dell’Arcole Doc, della Terra dei Forti e del Durello, per una proposta totale di oltre 150 vini.

 

Da venerdì 11 a domenica 13 ottobre, Verona ospiterà Hostaria, il Festival del vino e della vendemmia. Il percorso collega i giardini dell’Arsenale austriaco con Il cortile Mercato Vecchio, passando attraverso le principali vie e piazze pedonali del centro storico di Verona.

Gli ingressi al Festival Hostaria sono collocati in 4 punti: Piazza Sacco e Vanzetti (Giardini dell’Arsenale), Piazza Bra, Portoni Borsari e Piazza dei Signori. I Giardini dell’Arsenale saranno dedicati alle eccellenze vinicole extra-veronesi che daranno vita a Foresteria, una intera area con cantine e sapori provenienti dalle regioni Italiane.

Sbecolerie e ciacole in piasa. Alle degustazioni si alternano gli assaggi gastronomici, che si possono fare negli stand delle sbecolerie, disseminate un po’ ovunque lungo il percorso, le quali propongono eccellenze della tavola veronese. Sul ponte di Castelvecchio, uno dei più suggestivi affacci sull’ansa dell’Adige, l’area dedicata agli oli extra vergine di oliva d’eccellenza, una delle novità dell’edizione 2019.

Quattro produttori di olio EVO del territorio, scelti tra quelli che hanno mantenuto negli ultimi anni un livello qualitativo eccellente, e per questo in grande sintonia con il festival, saranno ospitati sul ponte di Castelvecchio, la più romantica porta d’accesso alla città antica. L’Agraria di Riva del Garda, il Museum Olificio di Cisano, la Tenuta Pojana di Cazzano di Tramigna e l’AIPO, l’Associazione Interregionale Produttori Olivicoli.

Durante la kermesse concerti animeranno le piazze della cittadina: venerdì i Sonohra, apriranno le danze alle 21.00 con le loro canzoni a cuore aperto. Sabato, al Cortile Mercato Vecchio alle 16.00 si terrà un incontro pubblico con Red Canzian dal titolo Il calicanto e la vite. Piazza dei Signori sarà la sede delle ciacole in piasa, ovvero le conferenze pubbliche. Info e prezzi su hostariaverona.com.


www.mitomorrow.it