musica in quota
musica in quota

Sta per alzarsi il sipario su Musica in quota, la kermesse di musica in quota più amato e frequentato dell’arco alpino. Dal 15 giugno all’8 settembre undici appuntamenti gratuiti che vedono protagoniste sedi naturali come antichi pascoli, accoglienti rifugi e verdi pianori, tutti circondati dalle vette dell’alto Piemonte.

Dal 15 giugno, con l’unico concerto al tramonto (tutti gli altri sono in programma alle 11.30), partirà il festival: da Pian d’Arla, in Val Grande, si passerà all’Alpe Casalavera con la grande Orchestra GMO (7 luglio) e ancora all’Alpe Campra, splendida conca incorniciata dalle montagne della Val Vigezzo (14 luglio). Il 21 luglio.

Musica in quota torna nel Verbano, sul Monte Giove, spettacolare terrazza panoramica sul Lago Maggiore. Si prosegue in Val Bognanco, il 28 luglio, all’Alpe Vallaro e ancora all’Alpe Giovera, in Valle Agarina, dove ad esibirsi sarà il virtuoso della fisarmonica Sergio Scappini (4 agosto).

La rassegna si sposterà poi in Valle Divedro, all’Alpe Ciamporino (11 agosto), mentre alla vigilia del Ferragosto le note in quota risuoneranno in Valle Antigorio, all’Alpe Foppiano, con l’attesissima esibizione del Quintetto Bislacco.

Gli ultimi tre appuntamenti del festival: il 18 agosto il Belvedere di Quarna Sopra, affacciato sul Lago d’Orta ospiterà il magico concerto dei Corni delle Alpi, mentre il 23 agosto Musica in quota torna in Valle Formazza con l’esibizione più ad alta quota, nella cornice spettacolare del Piano dei Camosci (Rifugio Città di Busto). Gran finale l’8 settembre con il ritorno nell’area più selvaggia dell’arco alpino, il Parco Nazionale della Val Grande (Alpe Curgei).

Le escursioni in musica, tutte gratuite e con esperte guide escursionistiche, culminano con esibizioni coinvolgenti e sempre diverse: protagonisti saranno giovani e talentuosi musicisti affiancati da nomi affermati a livello nazionale ed internazionale. Quale proposta migliore, dunque, nell’anno del turismo lento, se non quella di una rassegna che, a passo rigorosamente slow, unisce l’ascolto di musica live di qualità alle escursioni in montagna, con percorsi adatti a escursionisti esperti ed anche a semplici appassionati. Info su musicainquota.it.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/