E’ arrivato il momento di tirare fuori dalla cantina sci, scarponi, caschetti e maschere. Di indossare giacca a vento e tuta da sci. E di rimettersi a sciare perché già nel prossimo fine settimana molte località di montagna apriranno piste e impianti. Con una settimana di anticipo rispetto al solito, perché tradizionalmente la stagione invernale veniva avviata con il ponte dell’Immacolata: ma il freddo che è calato sul Nord Italia e le precipitazioni nevose di questo finale di novembre stanno spingendo i consorzi a fare gli straordinari per tentare di battere i rivali sul tempo.

Tutto dipende dalle condizioni meteo e della neve di questi giorni: per cui il consiglio è quello di tenere monitorati i canali di informazione istituzionale delle località verso le quali siete diretti. Certo è che le tecniche di innevamento artificiale stanno aiutando sempre più le destinazioni a imbiancarsi in anticipo, o quantomeno a dare il via libera agli sciatori che non vedevano l’ora di tornare a divertirsi. Ecco una carrellata di località che tra venerdì 30 novembre e sabato 1 dicembre apriranno i loro tornelli.

QUI VALTELLINA
Ora raggiungere la Valtellina da Milano è ancora più comodo grazie al nuovo tratto stradale che “taglia” Morbegno. Pensare quindi a una giornata sugli sci sulle montagne della Valtellina è ancora più facile. L’1 di dicembre, compatibilmente con le condizioni della neve e del meteo, apriranno gli impianti di risalita dei comprensori di Aprica, Bormio, Chiesa Valmalenco, Livigno, Madesimo e Santa Caterina Valfurva. Se amate l’agonismo, oggi e domani, a Bormio si disputano le prove di Coppa del Mondo di sci sulla mitica “Stelvio”.

QUI BARZIO
Sono le piste dei milanesi, si raggiungono in auto in meno di un’ora dal centro città. Anche i pendii innevati dei Piani di Bobbio il primo weekend di dicembre sono pronti per accogliere sciatori e amanti della neve. Che la stagione abbia inizio, dunque. E per quelli che non vogliono rovinarsi la giornata in coda, nel traffico, parte subito anche il Bus della Neve: la partenza avviene alle 8.00 da Foro Buonaparte oppure dalla stazione dei bus di piazza Primo Maggio a Sesto San Giovanni. Il rientro è previsto intorno alle 17.30. Sul sito pianidibobbio.com si possono già acquistare ticket comprensivi di skipass.

QUI LIMONE PIEMONTE
Il freddo è sceso anche nel cuneese e anche lì la neve ha già fatto capolino da giorni. E così tra le località che stanno cercando di far partire prima la stagione c’è anche Limone Piemonte. Gli impianti e le piste della Riserva Bianca sono praticamente pronti per accogliere gli sciatori di Milano e di tutto il Nord Italia: la destinazione è amata soprattutto dagli sportivi del Ponente Ligure per la sua vicinanza alla costa. Seguendo la pagina Facebook della Riserva Bianca di Limone Piemonte si può restare informati sull’imminente inizio della stagione bianca.

QUI TRENTINO
Neve permettendo, anche diverse località del Trentino e dell’Alto Adige richiameranno i primi sciatori fin dal primo fine settimana di dicembre. Il consorzio Dolomiti Paganella ha annunciato l’apertura dei tornelli sabato 1 dicembre, dalle 8.30 alle 16.30. Le mitiche piste del Dolomiti Superski apriranno già venerdì 30 novembre. Le località che non hanno subito ingenti danni dal maltempo delle scorse settimane sono riuscite infatti a organizzarsi per garantire l’avvio della stagione invernale. Anche l’area di Madonna di Campiglio e Pinzolo, con ogni probabilità, scalderà i motori nel fine settimana.

QUI COURMAYEUR
Apertura anticipata all’1 dicembre anche per gli impianti del comprensorio sciistico Courmayeur, una delle perle del Monte Bianco. Grazie alla neve naturale e alle basse temperature di questo novembre, che hanno permesso l’innevamento artificiale, gli operatori della località hanno deciso di inaugurare la stagione sciistica con l’inizio di dicembre. Con una grande novità per tutti gli appassionati: da quest’anno si torna a sciare in pista all’Arp. E’ stata messa a punto una pista di raccordo (Skiweg), che a sua volta dà accesso a una pista nera.