carnaroli
carnaroli

La Lombardia si conferma la “regina d’Italia” del Carnaroli con circa il 70% del raccolto a livello nazionale di questa pregiata varietà di riso.

E’ la Coldiretti a ufficializzare la stima, in occasione della prima settimana dedicata al principe dei risi, con iniziative al mercato agricolo coperto di Porta Romana, a Milano, e negli agriturismi di Terranostra Campagna Amica nelle province lombarde, dove sarà protagonista il vero Carnaroli da “Carnaroli Pavese” coltivato da semente certificata.

Con circa 100mila ettari coltivati, la Lombardia rappresenta più del 40% di tutte le risaie italiane. La coltivazione del riso si concentra soprattutto nella provincia di Pavia, primo territorio risicolo d’Europa con oltre 81mila ettari, seguita dalle province di Milano (quasi 14mila ettari), Lodi (2.500) e Mantova (1.300).

Da oltre un anno il prodotto in tavola è certificato dalle diciture “Paese di coltivazione del riso”, “Paese di lavorazione” e “Paese di confezionamento”. Qualora le fasi di coltivazione, lavorazione e confezionamento del riso avvengano nello stesso Paese, può essere recata in etichetta la dicitura “origine del riso”, seguita dal nome del Paese.

Al farmers’ market di via Friuli 10/A, aperto domani e sabato dalle 8.00 alle 14.00, sono in programma showcooking con gli agrichef pavesi di Terranostra che illustreranno alcune ricette realizzate con questo riso di alta qualità. Ospite speciale sarà lo chef Sergio Barzetti, volto noto del piccolo schermo.

La settimana del Carnaroli continua poi in oltre cinquanta agriturismi di Terranostra Campagna Amica nelle province di Milano, Pavia, Bergamo, Brescia, Cremona, Como, Lecco, Mantova, Sondrio, Varese dove, domani e domenica, sarà possibile gustare piatti a tema. L’elenco completo di tutte le strutture aderenti sulla pagina Facebook “Terranostra Lombardia” e sul sito lombardia.terranostra.it.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/