terme
terme

QUI OLTREPO’
Anche per i più piccoli

Convenzionate per le cure termali, dalle terme come presidio medico ai trattamenti di bellezza il passo è immediato, grazie all’azione terapeutica delle acque salsobromoiodiche e sulfuree che donano salute, ma anche relax, forma e piacere: queste sono le Terme di Salice, una fonte di benessere che ha ricevuto la classificazione primo livello super dal Ministero della Salute, per la qualità e la scelta di cure e trattamenti termali.

Alle Terme di Salice di Godiasco, ai margini delle colline dell’Oltrepò Pavese, è possibile anche godere del grande parco cittadino per una passeggiata all’aperto. All’interno della struttura c’è poi un vero e proprio spazio colorato a misura di bambino, per effettuare le cure termali divertendosi. Al gran Caffè delle Terme musica jazz, soul, R&B, pop funk, bossanova e serate di gala. Info su termedisalice.it.

Terme Bormio
Terme Bormio

QUI VALTELLINA
Il dilemma fra vecchi e nuovi

La forza di Bormio è il suo paesaggio: i grandi ghiacciai e il Parco nazionale dello Stelvio. Qui sgorgano acque termali raccontate da Plinio il Vecchio nella Naturalis Historia e da Leonardo da Vinci. Le alternative sono rilassarsi in spa o coccolarsi nell’Alpine Resort di Bagni Nuovi, oppure lasciarsi andare al fascino rustico dell’Hotel Bagni Vecchi. Tra le attrazioni la Grotta di Nettuno, un camminamento all’interno di un tunnel dove si alternano caldo e freddo.

All’interno della grotta diverse aree di benessere, fra cui l’Antro della Sibilla o il Concilio degli dei. Nel cuore del Grand Hotel Bagni Nuovi, sotto le volte ad arco, sono stati realizzati i Bagni di Giove, un percorso indoor rivitalizzante. I Bagni di Ercole comprendono invece la Sala del Braciere, caratterizzata da una vista panoramica che spazia sui Giardini di Venere e sul Parco dello Stelvio. Info su bormioterme.it.

Terme-di-trescore
Terme di Trescore

QUI BERGAMO
Le acque del condottiero

Anche Garibaldi aveva i suoi acciacchi e per curarli è stato anche in Val Cavallina. L’eroe dei due mondi è uno dei grandi ospiti delle Terme di Trescore, le cui acque sulfuree da secoli sono celebri per le proprietà curative. A due passi dal lago di Iseo, circondate dalle colline coperte di vigne, ancora oggi le terme in provincia di Bergamo sono perfette per una pausa di relax e per rimettersi in sesto. Le acque sulfuree della Val Cavallina attirano ancora molti visitatori.

Bagni, idromassaggi, check up completi dello stato di salute, massaggi e cicli di cure termali sono affiancati da percorsi di riabilitazione, nutrizione e trattamento di patologie delle vie respiratorie. Oggi le moderne strutture del complesso termale comprendono anche un hotel immerso nel verde e un ostello totalmente green ospitato in un albergo dell’Ottocento che sorge in una posizione panoramica. Info su termeditrescore.it.

Terme Val masino
Terme Val Masino

QUI VAL MASINO
Benefici già dal Quattrocento

In provincia di Sondrio si trovano i Bagni di Masino, frazione del Comune di Val Masino. Il Comune prende il nome dall’omonima valle alpina nella quale si trova, appollaiato in quota all’altitudine di quasi ottocento metri. La Val Masino è una valle laterale della ben più nota Valtellina, e il paesino omonimo, che conta meno di un migliaio di abitanti. La fama delle terme di Bagni del Masino si consolida già a partire dal Quattrocento.

Le Terme di Val Masino sono alimentate da acque mediominerali, che sgorgano calde a 38 gradi, in una grotta naturale a oltre 1100 metri di altitudine. La struttura propone vari trattamenti, tra cui cure idropiniche, bagni, inalazioni, irrigazioni, idromassaggio. Completano le indicazioni terapeutiche di queste acque le forme artrosiche e reumatiche, dermatiti e i processi infiammatori dell’apparato femminile. Info su cascate-del-mulino.info/lombardia.

Terme di Boario
Terme di Boario

QUI BRESCIA
La classe non è acqua

Il percorso della SPA delle Terme di Boario comprende due piscine con acqua termale dalle proprietà benefiche e salutari: qui, le acque termali sgorgano dal Monte Altissimo in un viaggio lungo ben 15 anni, tempo nel quale esse si sono progressivamente purificare ed arricchite di minerali ed elementi indispensabili all’organismo umano.

In più, una piscina esterna con idromassaggio e vista sul parco termale, sauna finlandese, bagno turco, bagno mediterraneo, docce emozionali, percorso Kneipp, cascata di ghiaccio, area relax e la stanza del sale, dove l’aria satura di iodio dona sollievo alle vie respiratorie. Ci si può concedere una passeggiata nel Parco Termale, luogo silenzioso e incontaminato, cornice di spettacoli per grandi e piccini, feste e spettacoli all’aperto. Info su termediboario.it.


www.mitomorrow.it