Ultime Ville Aperte in Brianza

ville aperte
ville aperte

Il prossimo sarà l’ultimo fine settimana della sedicesima edizione di Ville Aperte in Brianza, la manifestazione organizzata dalla Provincia di Monza che propone visite guidate alla riscoperta del sorprendente patrimonio culturale della Brianza, a due passi da Milano. C’è ancora tempo dunque per conoscere da vicino alcune delle strutture signorili più belle e più caratteristiche del territorio brianzolo, ville e palazzi storici che custodiscono storia e tesori, chiese e musei che sono tutt’oggi il simbolo di questo pezzo di terra lombarda.

Anche per il prossimo weekend alcuni tra gli oltre 150 siti pubblici e privati, tra ville, palazzi, parchi e giardini, chiese e musei nel territorio delle cosiddette “Brianze”, comprendente territori monzesi, comaschi e lecchesi, unitamente a quelli del Nord di Milano e per la prima volta della provincia di Varese, saranno aperti al pubblico.

TRAGUARDO • «Quest’anno festeggiamo anche un traguardo importante – sottolinea il presidente provinciale, Roberto Invernizzi –: Ville Aperte in Brianza 2018 è stata inserita nel calendario di eventi relativi all’Anno Europeo del Patrimonio Culturale (European Year of Cultural Heritage), che prevede una serie di iniziative con forte impronta culturale e identitaria. Anche noi vogliamo garantire la valorizzazione e la fruizione del patrimonio identitario e trasmetterlo non solo ad un pubblico più vasto rispetto ai confini regionali e nazionali, attraverso forme innovative di coinvolgimento al bene, ma anche alle generazioni future che lo custodiranno. Siamo pronti a partire con questa nuova edizione. Non resta che scegliere la meta e godersi una giornata all’insegna della cultura e della bellezza».

Grande interesse lo stanno riscontrando le ville gentilizie che costellano il territorio a nord di Milano, che hanno raggiunto nel corso del ‘600 e ‘700 il loro massimo splendore e che sono state introdotte nel programma della manifestazione. Su villeaperte.info è possibile reperire tutte le informazioni e prenotare una visita guidata per sabato e domenica.

—–

 

VAREDO, VILLA BAGATTI VALSECCHI

Grazie alla collaborazione tra l’Associazione Volontari Versiera e la Compagnia Teatrale Attori per Caso, domenica sono in programma due visite teatralizzate dell’antica dimora costruita ad opera dei fratelli Giuseppe e Fausto Valsecchi a Varedo, Comune non molto distante dai confini meneghini. Villa Bagatti Valsecchi aprirà le sue porte ai visitatori alle 15.30 e alle 17.00. Lo spettacolo all’interno della villa durerà circa 1 ora e il costo della visita è di 5 euro (gratis per i bambini fino a 12 anni)

MONTEVECCHIA, VILLA VITTADINI

Montevecchia è senza dubbio uno dei borghi brianzoli più conosciuti e apprezzati dai milanesi che programmano spesso una gita o una passeggiata fuoriporta in cima al paese, per ammirare il panorama della Brianza e della pianura padana. Domenica apre le sue porte Villa Vittadini, che si affaccia sulla piazzetta di Montevecchia con un austero portale seicentesco. Le visite sono in programma alle 10.30, 11.30 e 15.00

VIMERCATE, VILLA GALLARATI SCOTTI

Villa Gallarati Scotti, a Vimercate, è considerata uno dei migliori esempi di dimora signorile lombarda ed è per questo che una vale una visita. Merita attenzione anche il suo grandioso giardino, originariamente all’italiana, che fu in gran parte ridisegnato all’inizio dell’Ottocento, assumendo un impianto all’inglese, preservando solo il viale dei tigli e il ninfeo barocco con il tempietto di Nettuno. Il tour guidato costa 4 euro e dura 75 minuti: le visite sono in programma domenica dalle 9.30 alle 11.00

DESIO, VILLA CUSANI TRAVERSI TITTONI

Villa Cusani Traversi Tittoni, a Desio, rappresenta un pregevole esempio di abitazione dell’alta borghesia in forme auliche e monumentali caratterizzata spazi solenni destinati al pubblico, contrapposti ad ambienti privi di particolari pregi per la vita privata. Nel fine settimana sono in programma diversi eventi: sabato, alle 21.00, sarà possibile osservare le sale nobili della villa al chiaro di luna, per conoscere i suoi tesori sotto una luce nuova. Domenica invece, dalle 9.00, via ai tour nei sotterranei

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here