24.6 C
Milano
20. 05. 2022 23:09

Uovo di cioccolato o colomba? L’indagine corre in rete

La sfida non ha vinti o vincitori, ma per il cioccolato ci sono abitudini incrollabili

Più letti

Tra uovo di cioccolato o colomba non sempre c’è un vinto e un vincitore. Diversamente dal Natale, con il suo eterno dilemma “pandoro o panettone?”, a Pasqua entrambe le prelibatezze tipiche della festa sono amate allo stesso modo dagli italiani e sono considerate un regalo perfetto per bambini, adulti, ma soprattutto per concedere a sé stessi un po’ di dolcezza. Lo conferma un’indagine svolta da Cortilia, e-commerce che consegna direttamente a domicilio prodotti di stagione a filiera corta e, in occasione della Pasqua, permette di arricchire la propria spesa con un’ampia gamma di specialità per tutti i gusti.

Uovo di cioccolato o colomba? I risultati dell’indagine di Cortilia

A un campione di clienti dell’azienda sono state sottoposte diverse domande sulle abitudini di acquisto durante il periodo della Pasqua. Secondo quanto si evince dai dati raccolti, sia l’uovo di cioccolato sia la colomba si confermano due classici intramontabili da portare nelle proprie case: il 77,7% degli utenti dichiara infatti di aver acquistato almeno un uovo di Pasqua lo scorso anno e al quesito: “Hai comprato anche una colomba?”, il 70,6% risponde: “sì”. L’uovo di cioccolato, è spesso acquistato come dono per i bambini o per amici e parenti, ma anche per sé.

Tra le varianti più amate quella al cioccolato fondente, con alta percentuale di cacao (scelta “Sempre” dal 41,7%), seguono in ordine di preferenza: cioccolato al latte, fondente con cacao speciale, fondente con nocciole intere, al latte con nocciole intere. Chiude la classifica tra le opzioni più acquistate il fondente con granella di frutta secca. In un quesito a risposta multipla, il momento ideale per gustare l’uovo è “in compagnia dopo pranzo” (63,7% delle preferenze). Meno gettonato il momento della colazione (15,9%).

Il gusto e la percentuale di cacao sono i criteri ritenuti più importanti, ma a orientare la scelta dei clienti Cortilia sull’uovo di Pasqua ci sono anche altri aspetti: particolare attenzione, ad esempio, è rivolta alla sostenibilità del packaging. Il 17,5% degli interpellati indica come “Molto importante” che la confezione dell’uovo acquistato per sé sia riutilizzabile, mentre quasi il 20% ritiene “Molto importante” che sia completamente riciclabile (l’11,9% dichiara di essere disposto a pagare un prezzo fino al 30% più alto per un packaging totalmente riciclabile).

uovo di cioccolato o colombaUovo di cioccolato o colomba? L’iniziativa solidale per la Fondazione De Marchi

In occasione della Pasqua, Cortilia rinnova la propria collaborazione con Fondazione De Marchi, che da decenni si occupa di supportare i bambini in cura presso la Clinica Pediatrica De Marchi di Milano e le loro famiglie, e di sostenere la ricerca e la prevenzione contro le gravi malattie croniche dell’infanzia. A fronte dell’acquisto di ogni uovo di cioccolato presente nella vetrina dedicata su sito e app, Cortilia si impegna a devolvere 1 euro a favore dei progetti della onlus. Info e acquisti su cortilia.it.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...