Pizzoccheri, salumi, sciatt. E poi formaggi, vini e dolci tipici. La tradizione enogastronomica della Valtellina sbarca da giovedì nel cuore di Milano. Merito della manifestazione Valtellina in Piazza, in programma per quattro giorni, fino a domenica prossima, 17 marzo, in piazza Città di Lombardia ai piedi del palazzo della Regione. Sarà un’occasione di festa per conoscere i prodotti tipici del territorio della Valtellina, il profumo dei suoi grandi rossi ed i sapori forti e intriganti della sua cucina genuina.

Si tratta di una novità assoluta per questo format di successo nel centro di Milano, dopo aver animato le piazze di tutta la regione e non solo. Il weekend lungo, tra gusto e divertimento, prevederà un servizio di ristorazione tradizionale valtellinese e specialità enogastronomiche per tutti i gusti, da accompagnare a birra selezionata e vini del territorio, oltre ad un mercatino valtellinese con prodotti culinari, street food corner e molte altre sorprese.

Tanto per ripassare, i pizzoccheri sono le tipiche tagliatelle valtellinesi ricavate da un impasto di farina di frumento e grano saraceno, condite con verza, formaggio Casera, patate a pezzi, burro, aglio e salvia. Gli sciatt, invece, sono le piccole frittelle ripiene di formaggio fuso, spesso servite su un letto di cicoria. Una volta erano un piatto caratteristico di Teglio, mentre ora sono considerati tipici dell’intera vallata. E ancora: la bresaola artigianale e i Taroz, composti da purè di patate, fagioli e fagiolini conditi con burro e formaggio locale.

La kermesse sarà inaugurata domani, alle 18.00 e resterà aperta fino all’1.00. Venerdì e sabato l’orario d’apertura sarà dalle 12.00 all’1.00, mentre domenica dalle 12.00 a mezzanotte.

mitomorrow.it