5.3 C
Milano
29. 11. 2022 06:17

La novità: volo da Milano a New York a 100 euro 

Una traversata oceanica di sole quattro ore 

Più letti

Un volo Milano-New York a 100 euro che impiega solo quattro ore per raggiungere le due destinazioni. Sembra fantascienza eppure c’è chi sta lavorando proprio a questo. È tutta opera di una nuova start up, denominata Boom Supersonic, la quale sta lavorando ad un prodotto che ricordi il vecchio Concorde e al quale si ispiri idealmente, ma più efficiente ed economico.

Volo Milano-New York, quattro ore e soli 100 euro

Quanto sarà fattibile è difficile a dirsi, però l’azienda sta lavorando proprio in questa direzione. Il nuovo aereo viaggerà alla velocità di Mach-2.2, circa tre volte più veloci degli attuali jet in commercio. Overture, questo il nome del concept in realizzazione, è un aeroplano molto più evoluto del Concorde, ma anche  più sicuro del russo Tupolev Tu-144 e potrà ospitare circa 80 passeggeri; dotato di propulsori di nuova generazione, dall’altra parte pare possa stringere l’occhio con non meglio identificato patto ambientale ridotto. Di certo se si riuscissero a diminuire gli inquinanti attualmente emessi dagli aeroplani in commercio, sarebbe già un bel vantaggio. 

Chi c’è dietro la Boom Supersonic

La start up Boom Supersonic è stata creata dall’imprenditore Blake Scholl, che ha raccolto investitori pronti a supportare il progetto e mettere l’aereo a disposizione delle compagnie già per il 2030. Con un’idea ben precisa: prezzi popolari, accessibili a tutti, ma con ambienti ricercati. E serviranno solo tre ore e 15 minuti per volare da Parigi a New York: l’idea è di concentrarsi su tante rotte, oltre 500 e principalmente transoceaniche, per provare a stuzzicare l’interesse delle compagnie aeree. E poi il prezzo: 100 euro per volare da Milano a New Yotk, quando con il Concorde servivano 12.000 dollari per un viaggio di andata e ritorno.

In breve

FantaMunicipio #11: proposte per la città, ripensiamole tutti insieme

Sempre più cittadini si ritrovano in strada per discutere delle problematiche di alcune aree e per cavarne fuori idee...