13.8 C
Milano
10. 04. 2021 13:57

A casa di Leonardo: il genio nella vita di tutti i giorni

Più letti

Sondaggio Eumetra: «Albertini unico nome in grado di battere Sala»

C’è una sola carta in mano al centrodestra per provare ad impensierire seriamente Giuseppe Sala alle prossime elezioni Comunali...

Arena civica “Gianni Brera”, via libera ai lavori per spogliatoi e tribuna stampa

L’Arena civica "Gianni Brera", unico impianto di proprietà comunale gestito direttamente dall’Amministrazione, è pronta a un nuovo rinnovamento per...

La “pentolada” dei Sentinelli: «Gestione inadeguata di Regione Lombardia, dimettetevi»

«Per dire a Fontana di andarsene. Per dire che in Lombardia è andato tutto male». Così i Sentinelli, insieme ad...

Quando si pensa a Leonardo, basta un poco di immaginazione per vederlo al lavoro su una delle tante opere che ha realizzato o immaginarlo a scrivere gli appunti che, per fortuna, sono arrivati fino a noi. Riusciamo perfino a riconoscerlo, con le immagini che abbiamo visto sui libri e con le tante rappresentazioni in televisione: un uomo grande con la barba lunga e con il cappello in testa).

Ma per chissà quale strano motivo è più complesso immaginarlo come una persona normale, che mangia, che dorme che… torna a casa dopo il lavoro. Già, a casa. Ma quale? Sappiamo che Leonardo ha vissuto a Casa Atellani, proprio a fianco di Santa Maria delle Grazie. Da qualche anno la casa è visitabile, così come è possibile scoprire la sua vigna. Ma non è stata la sua unica abitazione.

Leggenda vuole che una delle sue prime residenze fosse Cascina Bolla, che ancora oggi fa bella mostra di sé tra via Spagnoletto e via Paris Bordone (poco distanti dalla fermata della linea 1 della metropolitana Amendola Fiera). Sicuramente da annoverare come “fake news” l’esistenza di un tunnel sotterraneo che collegava la cascina al Castello Sforzesco, gli studiosi litigano sull’effettiva permanenza del genio in questa casa.

Certo è che passando di lì ora, una bella targa ricorda quel soggiorno, crediamo anche con parecchio orgoglio non solo dei proprietari ma anche dei tanti vicini di casa. Vero o non vero, chi lo sa. Certo è che la bellezza della cascina merita una visita. Magari già nel weekend.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/

In breve

Arena civica “Gianni Brera”, via libera ai lavori per spogliatoi e tribuna stampa

L’Arena civica "Gianni Brera", unico impianto di proprietà comunale gestito direttamente dall’Amministrazione, è pronta a un nuovo rinnovamento per...