aler
aler

Sono 256 gli alloggi di edilizia popolare pubblica destinati alle Forze dell’Ordine, secondo l’accordo firmato tra Aler Milano, il Prefetto di Milano e la Regione Lombardia. Il protocollo d’intesa destina ai dipendenti della Pubblica Amministrazione, che operano nel comparto della sicurezza, appartamenti in locazione, con patto di futura vendita.

La nuova legge regionale n.16 del 2016 prevede una serie di disposizioni per favorire l’integrazione sociale nella fase di assegnazione degli alloggi e disciplina la diversificazione dei nuclei nell’ambito del patrimonio di edilizia residenziale pubblica. Nell’ambito di questo panorama normativo è stato possibile individuare le 256 unità di cui, 236 sono a Garbagnate Milanese (in via Mazzini e in via Milano) e le restanti 20 a Milano (via Caduti di Marcinelle).

Gli appartamenti dedicati all’iniziativa sono di diverse metrature e tipologie e saranno destinati a Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del fuoco e Polizia penitenziaria. Sul sito di Aler Milano è disponibile l’avviso di bando, per avviare la raccolta e successivamente la valutazione delle domande di partecipazione da inviare entro il 4 luglio.

L’iniziativa ha un valore sperimentale e potrà essere estesa ad altre Regioni italiane. Il progetto rappresenta un contributo importante per chi si occupa di garantire la sicurezza ai cittadini, contribuendo contestualmente a promuovere il mix sociale nel patrimonio di edilizia residenziale pubblica.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/