16.4 C
Milano
27. 09. 2021 06:41

«Saremo migliori», «Andrà tutto bene»: quei luoghi comuni che non possono salvarci

Più letti

«Saremo migliori», «Nessuno si salva da solo», «Andrà tutto bene». Sono solo tre, per semplificare. Ma quanti luoghi comuni ogni giorno si affollano nel dibattito che, seppur in quarantena, circola e riesce a entrare nelle nostre case sigillate?

 

«Andrà tutto bene»?

Ci salveranno queste frasi di circostanza? Forse questo tipo di affermazioni ci possono rassicurare, ma giusto il tempo poi di fare i conti con la realtà. Servirebbe invece uno sguardo più disincantato, analitico, concettuale e fattuale allo stesso tempo. Innanzitutto dovremmo prima o poi fare i conti con una questione emersa in tutta la sua forza, purtroppo negativa.

Negli ultimi 30 anni almeno abbiamo assistito alla teorizzazione del disimpegno da parte della politica e delle istituzioni che essa occupa rispetto alla gestione di importanti settori della nostra vita, partendo proprio dalla sanità. La programmazione, l’intervento diretto hanno lasciato il campo a una mera gestione dell’ordinario, subappaltando ad altri attori il ruolo decisore e realizzatore.

Per questo, forse, siamo così travolti proprio qui in Lombardia. In altre regioni, come il Veneto e l’Emilia per esempio, i territori contano e con essi il primato della politica intesa come responsabilità di fronte ai cittadini, come strumento che dà risposte, interviene, agisce, ascolta, è capace di cambiare rotta se necessario.

Sono due regioni governate da fazioni diverse, ma il tema qui non è partitico. È un altro: noi lombardi (tutti o quasi) abbiamo pensato per anni che potessimo fare a meno della politica, che la società fosse in grado di fare passi avanti con il minor intervento possibile da parte dei decisori pubblici.

Abbiamo pensato che fosse necessario delegare alla politica il meno possibile, per questo abbiamo avuto disinteresse nel valutare se le classi dirigenti fossero adeguate o meno. In anni di normalità ha pure avuto successi innegabili questo tipo di visione. Ma poi l’eccezionalità ci mette di fronte a cosa abbiamo perso e dimenticato.

andra tutto bene
andrà tutto bene

In breve

Bollettino regionale, calano i ricoveri: 110 contagi tra Milano e provincia

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 304 con la percentuale tra tamponi eseguiti (54.810 oggi) e positivi...