ca granda
ca granda

È nel corso della seconda metà del Quattrocento che vede la luce grazie a Francesco Sforza, Duca di Milano, la Ca’ Granda. Pensato per essere l’unico grande ospedale della città per il ricovero e la cura dei malati, il progetto venne inizialmente affidato al Filarete.

Nei secoli successi venne ampliato: nel ‘600 il Richini realizzò il cortile centrale quadrato e venne costruita anche la chiesa dell’Annunciata. Nuovo ed ultimo ampliamento nel corso dell’Ottocento: la Ca’ Granda così terminata svolse la sua funzione di ospedale maggiore fino al 1939, quando tutto venne trasferito nella nuova sede edificata a Niguarda.

Il capolavoro di restauro in seguito alle distruzioni della Seconda guerra mondiale ha ridato l’antico splendore ad una struttura che, dal 1958, diventa sede dell’Università Statale di Milano. Una funzione che svolge ancora oggi.

Ma la Ca’ Granda non è solo università: la bellezza dell’edificio e la posizione centrale fanno sì che venga spesso utilizzata per eventi legati al mondo della moda e del design. Un pezzo di storia milanese che studenti e curiosi possono continuare a godere ed ammirare sempre, oggi e domani.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/