20.2 C
Milano
19. 05. 2022 06:54

Un ex comandante dal “Comandante”

Antonio Barbato, l’ex comandante della Polizia Locale di Milano “silurato” da Sala, corre per un seggio in consiglio comunale nella lista civica a sostegno di Bernardo

Più letti

Per chi non se le ricordasse, Antonio Barbato è l’ex comandante della Polizia Locale di Milano, sostituito quattro anni fa dopo dimissioni e conseguente nomina a tale incarico di Marco Ciacci. Una vicenda della quale si sono occupate anche Le Iene dopo che lo stesso Barbato ha avanzato sospetti sul metodo di quello che ha definito un “siluramento” da parte del sindaco Beppe Sala. Per chi volesse riconoscere meglio la faccia di Barbato, lo trova ormai in tutte le uscite pubbliche di Matteo Salvini, quasi sempre piazzato alle spalle del leader leghista insieme al candidato sindaco Luca Bernardo. Già, perché l’ex ghisa corre per un seggio in consiglio comunale nella lista civica a sostegno proprio di Bernardo.

Calarsi in politica quasi con il solo obiettivo di picconare il nemico non sempre è vincente

Qualcosa di male? Assolutamente no. Anzi, i post su Facebook di Barbato ormai hanno un bersaglio solo: quel Beppe Sala responsabile, a suo dire, del suo allontanamento dal corpo dei vigili urbani. Forse, dal punto di vista squisitamente comunicativo, le eventuali ragioni di Barbato sarebbero potute forse emergere un giorno senza essere “macchiate” da un livore (umanamente comprensibile) nei confronti del suo ex “capo”. Calarsi in politica quasi con il solo obiettivo di picconare il nemico non risulta sempre una mossa vincente. Da un candidato al consiglio comunale ci aspettiamo proposte per migliorare la città più che critiche aprioristiche e buffe vignette social. Ma – va detto – finora dal centrodestra sono arrivati solo slogan e poca progettualità. C’è ancora tempo per cambiare rotta. Per Barbato come per Bernardo.

 

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...