12.3 C
Milano
16. 04. 2021 13:56

Forza Italia alza la voce contro le multe

Più letti

Una proposta di legge per evitare che le multe diventino «un escamotage per far quadrare i conti». A presentarla sarà Forza Italia con l’onorevole Simone Baldelli, che vorrà chiedere una nuova regolamentazione delle contravvenzioni elevate dagli ausiliari del traffico. «Vogliamo che gli ausiliari del traffico svolgano il ruolo loro attribuito, non sono vigili urbani, e non devono dare multe fuori dalle loro zone di pertinenza – ha spiegato la coordinatrice lombarda del partito, Mariastella Gelmini -. La nostra proposta va in questa direzione e la presentiamo a Milano, che è la capitale delle multe, anche attraverso l’installazione di autovelox in luoghi non necessari, e cerca di fare cassa, aumentando poi però il biglietto del tram».

Secondo gli azzurri, Palazzo Marino «ha previsto incassi da multe pari a circa 300 milioni di euro: 800.000 euro al giorno. E tra novembre e dicembre entreranno in funzione i nuovi autovelox che, secondo le stime presentate da Forza Italia, potrebbero generare nuovi introiti già nel Bilancio del 2018. Lo scorso anno «sono state 730mila le multe fatte da ausiliari del traffico – ha aggiunto il capogruppo a Palazzo Marino, Fabrizio De Pasquale -, quelle fuori dalle strisce blu sono state oltre 350mila». Per l’onorevole Baldelli, «un business che è stato sancito come illecito da più sentenze».

In breve

Milano, il giardino Teresa Pomodoro prende vita

Il progetto di riqualificazione del giardino di piazza Piola intitolato all’attrice, regista e drammaturga Teresa Pomodoro, scomparsa nel 2008,...