3.7 C
Milano
30. 11. 2020 09:34

Una giornata di lutto per le vittime di Covid. Quando?

Più letti

Milano, il centro si riempie, ma le spese di Natale restano “timide”

L'ingresso in zona arancione ha offerto una nuova libertà ai milanesi, perlomeno in tema di circolazione senza autocertificazione per...

Bollettino regionale, diminuisce la pressione sugli ospedali: Milano, +386

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 3.203, di cui 287 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (28.434...

Le piste da sci svizzere sono aperte. I milanesi ci provano?

Di aprire le piste da sci in Italia proprio non se ne parla. Tutto sommato i vicini svizzeri le...

Ci sarà una giornata di lutto cittadino in memoria di tutte le persone che hanno perso la vita durante l’emergenza Covid.

 

Giornata di lutto cittadino, la risposta del Consiglio

La proposta del Pd e di Milano Progressista è stata approvata da tutta l’aula del Consiglio comunale di Milano.

In particolare, l’ordine del giorno invita il sindaco e la giunta anche ad avviare un piano di piantumazione straordinario di alberi in ricordo di coloro che sono mancati in questo periodo, «con adeguate cerimonie di dedicazione ai tanti cittadini milanesi scomparsi», a «sostenere i cittadini milanesi colpiti nei loro affetti da questo lutto per elaborarlo e superarlo con progetti di sostegno psicologico accessibili».

Infine, la proposta è anche quella di realizzare un “memoriale virtuale” nel quale raccogliere le storie di vita delle vittime milanesi di Covid. «Riteniamo che sia necessario trovare una forma di ricordo per quei centinaia di cittadini milanesi che sono mancati durante gli ultimi due mesi», hanno detto il consigliere del Pd, Angelo Turco e la consigliera di Milano Progressista, Anita Pirovano.

Giornata di lutto cittadino, le altre proposte

Ci sono in ballo anche altre proposte, come quella di Forza Italia, che vorrebbe sostituire l’attuale striscione per Guido Regeni, fuori da Palazzo Marino, con un altro in onore delle vittime del coronavirus.

Manfredi Palmeri, della lista Parisi, ha proposto invece di realizzare una lapide di ricordo presso la sede del Comune e di stabilire che la giornata di lutto cittadino cada nella giornata di Sant’Ambrogio, patrono di Milano, il 7 dicembre. L’ex presidente del consiglio comunale, Basilio Rizzo, vorrebbe dedicare un’opera d’arte da realizzare appositamente per le vittime della pandemia.

SCARICA L'AUTOCERTIFICAZIONE SCARICA AUTOCERTIFICAZIONE

In breve

La zona arancione non piace ai ristoratori: «Basta, siamo stremati. Torniamo in piazza»

Oggi riaprono i negozi, ma non ancora bar e ristoranti. «Basta, siamo stremati, senza ulteriori aiuti la ristorazione muore»,...

Bollettino regionale, diminuisce la pressione sugli ospedali: Milano, +386

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 3.203, di cui 287 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (28.434 oggi) e positivi che scende...

Le piste da sci svizzere sono aperte. I milanesi ci provano?

Di aprire le piste da sci in Italia proprio non se ne parla. Tutto sommato i vicini svizzeri le hanno già aperte. Ma è...

Milano si accende tra sobrietà e speranza: in arrivo le luminarie natalizie

Sobrietà e speranza, sono queste le due parole che caratterizzeranno le luminarie natalizie in città in occasione delle prossime festività. Una scelta voluta dall’Amministrazione,...

La zona arancione non piace ai ristoratori: «Basta, siamo stremati. Torniamo in piazza»

Oggi riaprono i negozi, ma non ancora bar e ristoranti. «Basta, siamo stremati, senza ulteriori aiuti la ristorazione muore», è il grido d’allarme rilanciato...

Potrebbe interessarti