reddito di cittadinanza
reddito di cittadinanza

È di oltre 52 milioni di euro la spesa complessiva messa a bilancio dal Comune di Milano nel 2019 per contrastare la povertà e per le misure di sostegno al reddito di cittadinanza. Di questi sono 6 milioni i fondi statali che serviranno per aiutare i circa 5.700 cittadini che, secondo le stime di Palazzo Marino, faranno richiesta del reddito di cittadinanza, si tratta di cittadini che non saranno presi in carico dai centri per l’impiego ma dai Comuni perché hanno delle particolari fragilità o delle disabilità.

I dati relativi al Bilancio di previsione 2019 della direzione Politiche sociali del Comune sono stati illustrati in commissione dall’assessore Pierfrancesco Majorino, critico sul reddito di cittadinanza, pur consapevole che si tratti di un’occasione che diversi cittadini devono provare a cogliere. La stima di 5.700 cittadini che saranno seguiti dal Comune con il reddito di cittadinanza è stata fatta basandosi sul numero di coloro che richiedevano il Rei, il reddito di inclusione.

Mentre si stima che, considerando anche coloro che saranno seguiti dai Centri per l’impiego, si arriverà a circa 11mila cittadini a Milano che richiederanno il reddito di cittadinanza. Complessivamente i beneficiari delle misure di sostegno al reddito e contrasto alla povertà del Comune sono per la maggior parte italiani (68,23%), mentre è straniero il 31,77%.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/