22.1 C
Milano
22. 06. 2021 10:26

Rsa, richiesta disperata di risposte

Più letti

Rsa, richiesta disperata di risposte. La Lombardia presenta i numeri più drammatici in Italia, ma forse anche in Europa, per quanto riguarda la pandemia di Covid-19. Migliaia i morti, un’intera generazione spazzata via in molte province.

 

Rsa, la situazione in Lombardia

Certo, ci sono ragioni oggettive, quasi geografiche: la nostra regione presenta al suo interno una megalopoli di milioni di abitanti, senza soluzione di continuità. Milano, Monza e Brianza, Bergamo, Brescia, Varese e Como sono legate in termini di connessione funzionale, economica, di relazioni umane e sociali.

Un virus che si diffonde così velocemente ha trovato un luogo ideale per espandersi. Ma restano domande insolute. Si poteva gestire meglio, con scelte più incisive, la situazione? Prendiamo la tragedia che si è consumata in molte Residenze per anziani.

Rsa, le domande a cui serve dare risposta

Perché non si è pensato subito, come fatto in altre regioni, a individuare strutture solo Covid, separandole dalle altre? Perché è stata fatta una delibera, l’8 marzo, che invitava le Rsa a ospitare malati Covid, che a molti è sembrato come mettere un fiammifero in un pagliaio?

Perché il personale sanitario, dai medici di base alle corsie in ospedale, fino agli operatori nelle case di riposo, per lunghi giorni non è stato dotato di dispositivi di protezione adeguati?

Perché non si è potenziata la medicina territoriale (come fatto, per esempio, in Veneto ed Emilia), intervenendo in modo tempestivo e togliendo pressione agli ospedali? Perché si è privilegiata la realizzazione di un ospedale in Fiera, definito dal commissario Bertolaso «un’astronave», quando i lombardi avevano bisogno di scialuppe di salvataggio? Sono le domande che molti lombardi si fanno.

Le risposte devono arrivare, perché non sono quesiti posti in malafede, ma quasi una richiesta disperata. L’ultima, forse la più angosciante: siamo sicuri che i morti per Covid-19 in Lombardia non siano molti di più?

In breve

A Milano un giardino in memoria di Nilde Iotti

Alla presenza dell’assessore alla Cultura Filippo Del Corno, del Presidente del Consiglio comunale Lamberto Bertolé e dell’assessora alla Cultura...