31.2 C
Milano
21. 05. 2022 20:25

Da Sesto alla partita di San Siro: la sfida di Bonomi

Più letti

È fuori da MilanoSesto l’amministratore delegato Giuseppe Bonomi. Al suo posto Luciano Carbone, uomo di fiducia di Bonomi stesso quando il manager lombardo di lunga data guidava la società degli aeroporti milanesi Sea, attualmente Chief Corporate Officer della stessa MilanoSesto e consigliere della Fondazione Adecco.

La nuova sfida di Giuseppe Bonomi

Ma sono cambiati gli equilibri dentro la società immobiliare che sviluppa sulle aree ex Falck di Milano-Sesto quello che tutti chiamano “il più grande cantiere d’Europa” e la più importante operazione di rigenerazione urbana in Italia: 1,5 milioni di metri quadrati che dovrebbero ospitare in futuro la Città della Salute e della Ricerca, un grande polo clinico-scientifico costituito dalle nuove sedi dell’Istituto Neurologico Besta e Istituto dei Tumori, oltre a quartieri residenziali, spazi retail, direzionali e alberghieri. L’ingresso di Carbone al posto di Bonomi, che dovrebbe essere ufficializzato l’1 marzo 2022, combacia con un ridimensionamento dei vertici all’interno della società, con ruoli di vigilanza e rappresentanza.

Il pallino del comando passa invece in mano ad Hines, la multinazionale americana del real estate guidata in Italia da Mario Abbadessa che nell’ottobre 2020 ha messo sul piatto 500 milioni di euro per sviluppare il primo lotto da 250mila metri quadrati dell’area. Per Beppe Bonomi si parla di un futuro nella società che dovrà costruire il nuovo stadio di San Siro. Dunque un ruolo nel cuore della città.

Non solo Milano. Tutte le notizie di politica ed economia su true-news.it

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...