31.2 C
Milano
21. 05. 2022 21:05

Un bel taser non fu mai scritto

Più letti

La scorsa settimana il Consiglio comunale ha approvato una delibera per la dotazione alla Polizia locale, in via sperimentale, dei taser. Senza assumere posizioni preconcette, la domanda preliminare che bisognerebbe farsi, quando si discute di sicurezza, è se gli strumenti utilizzati – sulla base anche e soprattutto delle esperienze in altri luoghi – abbiano effettivamente prodotto o meno dei risultati apprezzabili.

Il tema sicurezza e la proposta sul taser

taser alla polizia localeServirebbe chiedersi, insomma, se il taser (per semplicità lo si può definire “pistola elettrica”, uno strumento che provoca una scossa in chi viene colpito) nella storia abbia contribuito a diminuire reati, risse, atteggiamenti violenti. Al tempo stesso, sarebbe necessario studiare la pericolosità di questo oggetto, come già hanno fatto importanti organismi internazionali. Si ha la sensazione, molto spiacevole, che più che una decisione politica ponderata, studiata, analizzata, sia stata una presa di posizione dettata da un lato da necessità di propaganda politica, dall’altra di ansia di dover dimostrare un eccesso di realismo e di interventismo.

Il tema della sicurezza in città esiste, anche se a volta sopravvalutato in alcune sue problematiche e invece sottovalutato in altre. Ma è il taser la soluzione? Siamo sicuri che dotare i nostri “ghisa” di pistole elettriche migliorerà il loro lavoro e aiuterà ad avere meno reati in città? O è solo una decisione ideologica nel senso negativo del termine? Alla base di tutto, resta una domanda di fondo in tutte le questioni che attraversano Milano negli ultimi tempi: non si capisce, talvolta, in quale direzione stia andando e voglia andare la città.

Qual è la visione, la strategia, la comunità che si vuole costruire e ricostruire. Forse nel recente passato ci si poteva consolare con la consapevolezza che la città andava avanti da sola. Ma le cose cambiano, e oggi è tornata la necessità storica che la politica faccia scelte politiche. Qualcuno se ne accorga in tempo.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...