22.7 C
Milano
18. 05. 2022 01:23

FantaMunicipio #27: tutti i progetti di quartiere che diventano simbolo

Ritorna l'appuntamento con il Municipi milanesi, con un focus su spazi e servizi condivisi per tutti

Più letti

A Milano alcuni progetti di quartiere riescono a diventare un simbolo: è il focus di questa settimana. Facciamo riferimento al progetto Big di Greco, dove il recupero di una cascina cinquecentesca da tempo abbandonata ha consentito l’attivazione di un nuovo micro-quartiere con alloggi, spazi e servizi condivisi. E qualcosa è ancora in divenire.

Attenzione anche all’importante intervento fatto nella Piazza d’Armi, destinata a diventare uno dei nuovi parchi più grandi della città (arricchendo ulteriormente l’ovest milanese). Prima pietra anche per il futuro consolato Usa in piazzale Accursio, alla Cagnola: i progettisti e il sindaco hanno garantito che lo spazio sarà anche di tutti i milanesi.

FantaMunicipio #27: tutti i progetti di quartiere che diventano simbolo

Progetti di quartiere – Municipio 1

Le priorità su cui intervenire – Voto 8,5

Segnaliamo, nell’ambito della predisposizione del programma triennale delle opere pubbliche 2023-2025, alcuni interventi indicati dal Municipio come prioritari e per cui prevedere specifica progettazione: piazza Diaz (in attuazione del bando Piazze Aperte del 2020, aumento superfici pedonali), marciapiede a raso per via Cassolo-via Pellegrini in Porta Romana, riqualificazione cerchia dei Bastioni con verde e ciclabili e riorganizzazione della piazzetta Escrivà al Carrobbio.

Municipio 2

Un progetto-piazza per Greco – Voto 8

La cinquecentesca cascina Conti, a Greco, come fulcro di un progetto di rigenerazione urbana con venticinque minialloggi, spazi e servizi condivisi: questo è Big. La cooperativa-gestore sociale gestisce con gli abitanti un contratto di servizio che prevede ore di volontariato. In futuro anche un campo sportivo, da realizzare attraverso gli oneri di urbanizzazione, mentre RFI sta sistemando le arcate ferroviarie che ospiteranno tavoli da ping pong.

Municipio 3

Parterre e angoli riscoperti – Voto 7,5

Piccole, belle notizie per il Municipio 3. In viale Lombardia, davanti alla Casa Corbellini-Wassermann di Portaluppi e alla sede della galleria De Carlo, sono partiti i lavori per il recupero del parterre alberato dalla sosta abusiva. Prosegue poi, grazie a una delibera della giunta municipale, la sperimentazione sulla pedonalizzazione dell’angolo tra piazza San Materno e via Accademia al Casoretto. Inaugurato, infine, un nuovo campetto di basket al quartiere Feltre.

Municipio 4

Una novità dietro l’altra – Voto 9,5

Per via Ucelli di Nemi, dove a gennaio Polizia di Stato e Polizia Locale avevano effettuato lo sgombero di uno stabile abbandonato, è stato pubblicando il bando per la realizzazione di una residenza per studenti. Passi avanti anche per il campus del Conservatorio a Rogoredo: è stato firmato il protocollo che regolerà le varie attività. L’obiettivo è aprire entro le Olimpiadi. Infine è stata approvata la procedura per un nuovo patto di collaborazione per il Giardino delle Culture.

Municipio 5

Il sogno M6 nel Sud Milano – Voto 9

La notizia del finanziamento dello studio di fattibilità della nuova linea M6 ramo sud, da parte del Ministero, costituisce il primo importante passo che renderà finalmente possibile realizzare un’opera indispensabile in particolare per i cittadini del Municipio 5 (i più penalizzati nell’ambito del trasporto pubblico di massa). La decisione del governo accoglie un obiettivo più volte indicato dal Municipio stesso come prioritario e qualificante. Ora avanti con decisione.

Municipio 6

Ciclabile in Vespri Siciliani – Voto 8

Sono partiti i lavori per la nuova pista ciclabile di via Vespri Siciliani che condurrà fino al quadrilatero del Giambellino. L’intervento ha l’obiettivo di ridimensionare la carreggiata stradale, impedendo fisicamente la sosta in doppia fila (pericolosissima per i ciclisti e per i pedoni in prossimità degli attraversamenti). In parallelo, verranno messi in sicurezza gli incroci più pericolosi (come quello ad angolo con la circonvallazione, via Tolstoi, via Bellini). Avanti così.

Municipio 7

Cosa succede in Piazza d’Armi – Voto 8,5

Intervento di Polizia di Stato, Carabinieri, Polizia Locale e il servizio veterinario di Ats nella vasta area di Piazza d’Armi (tra le vie Mazzarino, Domokos e Olivieri) per lo sgombero dalle occupazioni abusive (nonché discarica a cielo aperto) presenti e la successiva messa in sicurezza, in attesa che si completi l’iter per l’individuazione degli operatori che si occuperanno della completa riqualificazione. La piazza diventerà uno dei nuovi parchi più grandi della città.

Municipio 8

Prima pietra per il Consolato Usa – Voto 8,5

Iniziano i lavori per la costruzione del complesso che ospiterà la sede del nuovo Consolato degli Stati Uniti a Milano, presso l’area dell’ex Tiro a Segno di piazzale Accursio, progettato da SHoP Architects di New York. Il progetto, che ha un budget di 351 milioni di dollari e una ricaduta stimata sull’economia di Milano attorno ai 65 milioni, prevede anche il restauro della splendida Palazzina Liberty. Il completamento è previsto per il 2025. Un ottimo progetto.

Municipio 9

La gara per l’ex Omero – Voto 8,5

Nel corso dell’assemblea organizzata dal Municipio 9 e dal comitato di Bruzzano, è stata presentata una relazione sul quartiere: l’occasione per l’assessore Marco Granelli di fornire alcuni aggiornamenti sull’ex liceo Omero. Attualmente è in corso la gara per affidare i lavori di bonifica e demolizione integrale della struttura. Il cantiere potrà iniziare verso luglio. Solo così si potrà ripensare il quartiere, connettendo l’area con la nuova piazza Bruzzano riqualificata.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...