23.6 C
Milano
07. 08. 2020 11:32

Via Salomone riparte, Bolla no: i voti del FantaMunicipio #41

Penultimo appuntamento con il FantaMunicipio tra aree verdi in via di assegnazione e bandi per imprese sociali: settimana prossima il vincitore

Più letti

“Io mangio lombardo”, l’iniziativa della Regione per aiutare famiglie e caseifici in difficoltà

La giunta regionale ha approvato l'iniziativa "io mangio lombardo" proposta dall'assessore all'agricoltura Fabio Rolfi. Verranno così acquistati formaggi Dop...

Atti desecretati, spunta il documento su Alzano e Nembro: il Cts aveva richiesto l’instaurazione della zona rossa

Nella giornata di ieri sono stati desecretati gli atti del Comitato Tecnico Scientifico riguardanti le riunioni relative alla gestione...

La Regione non cede al Governo: l’ordinanza sui mezzi pubblici resta in vigore. Si viaggia a capienza piena

Lo scorso 31 luglio Regione Lombardia aveva emanato un'ordinanza che ripristinava la capienza al 100% per i treni ed...

Via Salomone, via Bolla: due ambiti di case popolari molto distanti tra loro, uno alla periferia est e l’altro a ovest. Il primo, tornato un po’ alla ribalta anche grazie alla visita di Papa Francesco negli scorsi anni, è attualmente interessato da ampi interventi di manutenzione straordinaria che regaleranno a tutto il complesso un aspetto nuovo (e anche un nuovo colore, a scelta dei cittadini).

Spostandoci al Gallaratese, invece, via Bolla resta un po’ terra di nessuno: il Municipio 8 sollecita ancora una volta Regione Lombardia per proposte di cambi alloggi e controlli più serrati per prevenire occupazioni abusive e garantire decoro e riposo agli inquilini.

 

Salomone riparte, Bolla no: i voti del FantaMunicipio #41

Municipio 1
Il giardino di viale Crispi
Voto 7
Prosegue il cantiere per il futuro giardino di viale Crispi, in costruzione lungo il fianco del Palazzo Feltrinelli tra Porta Volta e Garibaldi. Sono stati posizionati i fori per ospitare i nuovi platani che arricchiranno la passeggiata e si sta procedendo con il terrapieno per distanziarla dal viale.

Attendiamo con impazienza questo intervento, che risanerà e metterà ordine in un angolo precedentemente trascurato. E l’altro intervento, già annunciato, di alberare l’adiacente viale Pasubio.

Municipio 2
Parte il primo scalo: Greco
Voto 7
Passi in avanti per lo scalo di Greco: sarà il primo a partire ufficialmente. L’area, messa a gara nella prima edizione di Reinventing Cities, diventerà con il progetto vincitore L’Innesto il primo quartiere italiano di social housing a carbone zero.

Il 72% dello scalo sarà a verde, con parchi e spazi ortivi, le abitazioni saranno quasi tutte in affitto e rivolte prevalentemente a giovani e ragazzi universitari. Siamo, infatti, in zona Bicocca. Negli scorsi giorni formalizzato il passaggio di proprietà da Fs a Redo: a breve altre novità.

Municipio 3
Attenzione su Rizzoli
Voto 7,5
La recentissima inaugurazione del nuovo Centro Milano Donna in uno spazio vuoto da tempo diventa occasione per indagare gli sviluppi di un quartiere, quello di Rizzoli-Crescenzago, da sempre privo di servizi e di particolare cura.

Altre cose, infatti, sono in divenire: nuovi orti partecipati grazie al progetto Re-Lambro, il lotto del parcheggio oggetto del bando Reinventing Cities, le barriere antirumore, la riqualificazione dell’edificio ex Rcs e il nuovo parco pubblico sul retro.

Municipio 4
Salomone, si sceglierà il colore
Voto 8
Procedono i lavori per le Case Bianche di via Salomone. L’intervento di manutenzione straordinaria, quanto mai necessaria, prevede uno stanziamento di 7,5 milioni di euro e riguarderà il risanamento delle facciate, degli impianti elettrici e del cappotto (grazie al bonus governativo per cui si attende il decreto attuativo).

In chiusura una nota di colore, è il caso di dirlo: saranno gli inquilini a scegliere il nuovo colore delle facciate. Non saranno più bianche, speriamo nel buon gusto.

Municipio 5
Gestione area di Missaglia
Voto 7
Pubblicato l’avviso per la raccolta di manifestazioni di interesse per la gestione dell’area verde in via dei Missaglia 48. Una zona riqualificata con l’abbattimento della ex-bocciofila, la costruzione del discount e la sistemazione del parcheggio.

Ora manca l’ultimo pezzo: termine di consegna per la domanda di partecipazione il 4 settembre. La finalità è un progetto sperimentale di verde ricreativo-produttivo, con pratiche di giardinaggio e momenti sociali aperti al quartiere.

Municipio 6
Bando per imprese sociali
Voto 7,5
Un nuovo passo per Lorenteggio e Giambellino. Il Comune ha lanciato un nuovo bando per contribuire a creare un tessuto commerciale e imprenditoriale capace di animare e rendere più attrattivo questo spicchio di città in grande trasformazione.

Un bando perfetto ai tempi del Covid-19, che ci ha spinto a valorizzare le relazioni di prossimità. C’è tempo fino al 31 dicembre per presentare il proprio progetto: fino a 100.000 euro a fondo perduto per ogni singola proposta.

Municipio 7
Nuova data per la biblioteca
Voto 6,5
Ancora ritardi sulla consegna dei lavori di ampliamento della biblioteca del quartiere Baggio, in via Pistoia.

Recentemente il sindaco Sala si è recato in visita (passando anche da via Bagarotti/Gozzoli, futura stazione della M1) e ha confermato come nuova data quella del 14 luglio: tra autorizzazioni e collaudi vari, però, lo spazio comunale e culturale tornerà ad essere fruibile dalla cittadinanza verso la fine dell’anno. Gli umarell della zona strepitano.

Municipio 8
Si attende ancora su via Bolla
Voto 5,5

 

 

 

 

 

 

 

Il Municipio torna a sollecitare Aler e Regione Lombardia per intervenire sugli stabili di via Bolla. Gli inquilini regolari, si legge nella lettera, aspettano da novembre le proposte dei cambi alloggi, i controlli all’interno della proprietà sono da incrementare e le occupazioni abusive non si arrestano.

Segnalazioni anche di feste con grigliate e musica ad alto volume nei cortili durante i fine settimana. È un altro ambito di case popolari tra i più delicati dell’intera città.

Municipio 9
Non c’è pace per l’ex Cbm
Voto 5,5
Non c’è pace per l’ex Cbm (Centro del bambino maltrattato) di via Spadini 15, zona Comasina, dismesso da decenni. Lavori incompiuti e palazzina di nuovo abbandonata dalla cooperativa che aveva vinto il bando pubblico: doveva nascere una struttura multifunzionale (studio odontoiatrico sociale, un laboratorio artigianale, una postazione per servizio ambulanza notturno, una sala studio, sportello di assistenza fiscale, un laboratorio di musical e altro) qui, ma si tornerà a un nuovo bando.

In breve

Asili nido, la Regione stabilisce la riapertura il 1° settembre

«Le attività dei servizi educativi (0-3 anni) per la prima infanzia possano riprendere a partire dal 1° settembre 2020»,...

Atti desecretati, spunta il documento su Alzano e Nembro: il Cts aveva richiesto l’instaurazione della zona rossa

Nella giornata di ieri sono stati desecretati gli atti del Comitato Tecnico Scientifico riguardanti le riunioni relative alla gestione della pandemia. Nei 5 documenti...

La Regione non cede al Governo: l’ordinanza sui mezzi pubblici resta in vigore. Si viaggia a capienza piena

Lo scorso 31 luglio Regione Lombardia aveva emanato un'ordinanza che ripristinava la capienza al 100% per i treni ed il trasporto pubblico. Nonostante le...

Decreto Agosto, stop ai licenziamenti se le imprese usufruiscono della Cig

Molto probabilmente quest'oggi verrà approvato il nuovo Decreto Agosto. Uno dei temi più dibattuti degli ultimi giorni è stato il blocco dei licenziamenti con...

Asili nido, la Regione stabilisce la riapertura il 1° settembre

«Le attività dei servizi educativi (0-3 anni) per la prima infanzia possano riprendere a partire dal 1° settembre 2020», ad annunciarlo il presidente della...

Potrebbe interessarti