18.5 C
Milano
25. 06. 2021 02:14

Deliveroo e il ristorante Vasinikò donano un pasto a chi non ha un tetto

Ordinando dal ristorante Vasinikò, direttamente dall'app delivery, si può andare in soccorso dei più deboli

Più letti

#IoRestoaCasa è l’hashtag che abbiamo imparato tutti ad utilizzare in quest’ultimo mese e mezzo. Già, ma cosa può fare chi una casa non ce l’ha? Deliveroo, grazie alla collaborazione del ristorante partner Vasinikò e dell’Associazione Pro-Tetto, ha scelto di andare in aiuto dei senzatetto, da sempre più vulnerabili, che in questo momento rischiano di essere anche più esposte di altre al coronavirus.

 

 

Nel corso di tutti i weekend di aprile, infatti, per ogni ordine attraverso l’app dal ristorante Vasinikò, un pasto è donato a persone senzatetto, attraverso l’Associazione Pro-Tetto, da anni impegnata a difesa e sostegno di coloro che sono costretti a vivere per strada, o comunque in uno stato di grande disagio.

I risultati. Nei primi due fine settimana del mese, anche grazie agli ordini effettuati su Deliveroo, sono stati distribuiti dal ristorante più di 300 pasti a persone in difficoltà. E sarà possibile continuare a farlo anche nel corso del prossimo weekend del 25 aprile sempre ordinando su Deliveroo dal ristorante Vasiniko. «L’emergenza che stiamo vivendo – dice Matteo Sarzana, General Manager Deliveroo Italia – rischia di incidere ancor più negativamente su quelle persone che già vivevano grandi difficoltà. Per questo siamo orgogliosi e ringrazio il ristorante Vasiniko e l’Associazione Pro-Tetto per l’opportunità che viene data a tutti di offrire un aiuto concreto, in questa situazione più che mai importante».

Emergenza.  «Tanti milanesi hanno dimostrato la loro grande sensibilità – sottolinea Fernando Barone, Presidente dell’Associazione Pro-Tetto -. Siamo certi che fino alla fine del mese, anche attraverso questa iniziativa, riusciremo a dare un supporto a chi sta vivendo questa emergenza con maggiori difficoltà di altri». «In questo periodo, la nostra attività non si è mai fermata. A darci la spinta ad andare avanti non è solo la passione per il nostro lavoro ma anche la consapevolezza che la nostra attività può fare del bene a chi oggi ha più bisogno. Vogliamo essere non solo protagonisti della ripartenza economica della città ma anche del grande cuore di Milano. Un grazie particolare va a Cristina Buccino che ha supportato l’iniziativa», commenta Peppe Crisci, direttore del ristorante Vasinikò.

In breve

Ancora guai per Morgan: il Tribunale di Milano dà ragione a Bugo

Tutti ricorderanno il famoso siparietto tra Bugo e Morgan durante Sanremo 2020. Oggi il Tribunale di Milano ha dato...