20.7 C
Milano
19. 05. 2022 06:41

INGRUPPO è meglio: i ristoranti lombardi in rete a menù fisso

Torna la speciale iniziativa che fino al 30 aprile mette in rete diciannove locali con menù al prezzo di 75 euro

Più letti

Dopo un anno di stop è tornato INGRUPPO, con una rinnovata creatività e una forte spinta motivazionale. Un’esperienza concreta del piacere della cucina a menu fisso, per volere degli chef che desiderano in questo modo presentare le loro migliori preparazioni. L’invito è rivolto ad un pubblico curioso, che proprio a tavola trova uno dei maggiori piaceri della vita. Per questa edizione diciannove ristoranti lombardi, fino al 30 aprile, propongono i loro menu, completi di bevande, tutti, tranne un’iconica insegna, Da Vittorio, allo stesso prezzo garantito.

INGRUPPO, la formula per unire i ristoranti lombardi

Cancellata l’edizione 2021 a causa dell’emergenza pandemica, l’appuntamento annuale è nuovamente riproposto, nel rispetto delle misure di protezione e distanziamento. I ristoranti presentano un menu al costo di 75 euro per persona tutto compreso. Un percorso sensoriale di almeno 4 portate, dall’antipasto al dolce, accompagnato da vino e caffè.

Unica eccezione il ristorante “Da Vittorio”, il cui menu, completo di bevande e servizio, ha un costo di 180 euro per persona. L’idea che muove l’iniziativa di quest’anno è un ritorno alle origini: nessuna distinzione di merito tra i vari ristoranti. Tutti desiderosi di cucinare le migliori pietanze, offrendo alle persone cibo, ambienti e servizio di altissima qualità. Cucine di tradizione e innovazione che si mescolano per soddisfare le diverse aspettative di un pubblico sempre più vasto, ma pur sempre finalizzato alla difesa dell’immenso patrimonio gastronomico italiano.

Ristoranti lombardi INGRUPPO, le novità

Sono 18 i ristoranti che parteciperanno alla nona edizione, con l’aggiunta di una new entry: il ristorante Nasturzio di Albino (Bg), dove i tre giovani chef e la loro brigata, stuzzicano i palati con piatti contemporanei, spesso nuovi e sempre golosi. Obiettivo del progetto: promuovere la conoscenza dell’alta ristorazione soprattutto tra le nuove generazioni.

La promozione dei variegati menu nei 19 ristoranti aderenti a INGRUPPO è valida a pranzo e a cena, compatibilmente con le scelte e i giorni di apertura dei diversi locali. Sono esclusi il weekend di San Valentino (12-13-14 febbraio) e il giorno di Pasqua (17 aprile). Per prenotare basta chiamare direttamente il ristorante prescelto, specificando la richiesta del menu “INGRUPPO”. Sul sito ingruppo.bg.it è possibile consultare gli orari e le proposte gastronomiche dei vari ristoranti.

Ristoranti lombardi, chi aderisce a INGRUPPO

Al Vigneto (Grumello del Monte, BG)

Antica Osteria dei Camelì (Ambivere, BG)

Casual Ristorante (Bergamo)

Collina (Almenno S. Bartolomeo, BG)

Cucina Cereda (Ponte San Pietro, BG)

Da Vittorio (Brusaporto, BG)

Frosio (Almè, BG)

Il Cantinone (Madesimo, SO)

Il Saraceno (Cavernago, BG)

Impronte (Bergamo)

La Caprese (Mozzo, BG)

Lio Pellegrini (Bergamo)

LoRo (Trescore Balneario, BG)

Osteria della Brughiera (Villa d’Almè, BG)

Nasturzio (Albino, BG)

Pomiroeu Giancarlo Morelli (Seregno, MB)

Posta (S. Omobono Terme, BG)

Roof Garden Restaurant (Bergamo)

Tenuta Casa Virginia (Villa d’Almè, BG)

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...