ristoranti a milano
ristoranti a milano

Mi-Tomorrow vi porta in giro tra dieci ristoranti a Milano e le loro proposte in vista dei due mesi più caldi della stagione estiva.

La carne del Parco del Ticino

al toc
Al Toc

Spesso si parla anche troppo (e a sproposito) di filiera corta. Se volete scoprire un posto davvero a chilometro zero, a pochi minuti da Milano, agosto può essere l’occasione per provare “Al Toc”, realtà nata da un sodalizio di agricoltori e allevatori del Parco Ticino. Si tratta di un market, ma anche di una macelleria e di un ristorante dove la regina è la carne, proveniente dagli allevamenti della zona. Non manca la pasta fresca, la frutta e la verdura, coltivata dalle aziende agricole locali. Da non perdere la cucina che interpreta in chiave moderna il concetto di macelleria.
Via Boffalora S/N, Magenta (Mi)
02.97.00.30.65

Ceresio 7
Ceresio 7

Chic con vista
Per chi cerca qualcosa davvero alla moda, con una vista panoramica su Milano, anche la sera di Ferragosto, l’indirizzo giusto è Ceresio 7. Si tratta del ristorante con piscina e american bar in cima al palazzo Dsquared2 a pochi passi dal Cimitero Monumentale. Si possono gustare le creazioni mixologiche di Guglielmo Miriello a bordo piscina oppure cenare con un menù creativo curato dallo chef Elio Sironi. La degustazione estiva (ma si può andare anche alla carta) costa 90 euro e propone un percorso dai gamberi burrata e fonduta di Carmagnola alla zuppa fredda di pomodoro orzo e astice, passando per tagliolini cacio e pepe lime e bottarga, fino alla crème brûlée cioccolato, pesche e amaretti.
Via Ceresio 7, Milano
02.97.16.20.45

Chiringuito San Siro
Chiringuito San Siro

Le Baleari a San Siro
Nato da un’idea di Franco Mazzeo e Giuseppe Garzone, ispirati da quanto accadeva negli anni Novanta alle Baleari, il Chiringuito San Siro è una location ideale per sentirsi in vacanza a Milano, anche in pieno agosto. Dal 2015 è nato il progetto spin-off Ortobello, sempre un chiringuito all’ombra dello stadio, ma improntato sugli hamburger e sulla birra artigianale. Non è solo l’ambiente per l’aperitivo, ma anche per rilassarsi coi generi musicali più disparati alla console, soprattutto nei fine settimana. Da scoprire la selezione dei vini e l’accompagnamento che ne consegue.
Piazzale dello Sport, Milano
351.80.92.901

bon wei
Bon Wei

Il cinese chic
Dimenticate “involtini primavera” o “nuvole di gamberi”. Al Bon-Wei, aperto tutto il mese d’agosto, si mangia cinese, quello vero, un po’ chic con qualche influenza del sud-est asiatico. C’è un menù dedicato proprio alle cucine regionali della Cina: otto regioni gastronomiche (non province), chiamate “Badacaixi”, che rappresentano il filo rosso per scoprire la grande tradizione della cucina regionale cinese. Poi c’è un’altra sezione più “nota” con alcuni piatti-bandiera: ad esempio, l’anatra alla Pechinese o i ravioli (da provare quelli grigliati). L’ambiente è particolare raffinato, lontano da vecchi stereotipi.
Via Castelvetro 16/18, Milano
02.34.13.08

la rampina
La Rampina

La Rampina a Ferragosto
Ferragosto a Milano? Uno dei “must” è il pranzo de La Rampina, sulla via Emilia. Qui da cinquant’anni la famiglia Gagliardi (in cucina padre e figlio) propone ogni anno un menù ad hoc in una location particolarmente suggestiva, una corte cinquecentesca. Non sarà proprio estivo parlare di ossobuco di vitello con risotto alla milanese o fiori di zucca fritti, ripieni di mozzarella di Bufala, ma qui è davvero tutto da provare, comprese le influenze mediterranee con pietanze di pesce particolarmente raffinate. Per Ferragosto non dimenticate di prenotare in tempo, perché è davvero sempre sold-out.
Via Emilia 3, San Giuliano Milanese (Mi)
02.98.33.273

all you can beer
All you can beer

All You Can Beer
Quest’anno il Circolo Magnolia, sulle rive dell’Idroscalo, ha scelto di proporre un ricco programma variegato che va ben oltre la musica. Ecco allora altre due serate: domani, giovedì 25 luglio, e giovedì 1 agosto, interamente dedicate agli amanti della birra. Con All You Can Beer party si possono degustare in compagnia le più buone birre artigianali italiane, tra street food e tornei di beer pong. Si parte alle 18.00 con prezzi forfettari: tre medie a 10 euro, 5 medie a 15 euro, 10 medie a 30 euro. C’è anche la formula di degustazione di birra del Borgo a 12 euro.
Via Circonvallazione Idroscalo 41, Segrate (Mi)
366.50.05.306

Besame mucho
Besame mucho

Messico contemporaneo
Nella nuova Milano dei grattacieli di Porta Nuova è uno degli indirizzi più cool. Besame Mucho è nato dopo Expo 2015, traslocando in viale della Liberazione il ristorante messicano contemporaneo che aveva riscosso enorme successo durante la manifestazione di quattro anni fa. Sempre aperto ad agosto, propone aperitivi a due passi da piazza Gae Aulenti e un menù per cena che strizza l’occhio all’innovazione della cucina messicana: tacos, ceviche, tortillas guarnite con ingredienti insoliti. C’è pure un glossario per imparare nuovi cibi e, ovviamente, provarli subito a tavola. Prenotabile a casa con Deliveroo.
Viale della Liberazione 15, Milano
02.29.06.06.13

calici di stelle
calici di stelle

Vino a San Lorenzo
Il 10 agosto di ogni anno, la notte di San Lorenzo, nelle piazze e nelle cantine italiane gli enoappassionati sono protagonisti del brindisi più atteso dell’estate. Movimento Turismo del Vino e Città del Vino si uniranno anche quest’anno per dare vita ad un evento che si sviluppa con una miriade di appuntamenti, dalla Val d’Aosta alla Sicilia. Il mix tra degustazioni di vini, spettacoli, arte e design si è rafforzato anno dopo anno, facendo di Calici di Stelle un appuntamento imperdibile nel panorama estivo del Bel Paese. A pochi chilometri da Milano aderiscono alcune cantine di San Colombano, l’unica Doc della provincia con alcuni rossi d’eccellenza.
calicidistelle.org

Panino Giusto
Panino Giusto

Happy Together al Panino Giusto
Panino Giusto incontra l’Aperol Spritz. E l’aperitivo diventa così “Happy Together”. Si tratta di nuova formula per che vale per due, ma dove paga uno solo. Il prezzo? Sei euro per due Aperol Spritz con olive di Nocellara e taralli. Aperti tutto agosto, i ristoranti Panino Giusto aggiungono sempre più sfiziose, creative e equilibrate, nel suo menu, che di recente è stato diviso in quattro aree: “Novecento” per la tradizione, “Maestri” per competenza da chef, “Esplorazioni” per la sera, “Speciali”, con edizioni limitate alla stagione e ai prodotti di nicchia (da provare il panino “Napoleone” con una ricca farcitura di carne alla griglia e verdure aromatizzate).
http://paninogiusto.it

Da Giacomo
Da Giacomo

Tradizione con vista Duomo
Origini toscane, istituzione milanese. Giacomo Bulleri, insignito ormai di tutti i premi possibili, è un punto di riferimento per la cucina in città. Accanto allo storico ristorante “Da Giacomo”, in via Sottocorno ci sono anche il Bistrot, la Rosticceria, la Tabaccheria e la Pasticceria. Con “Giacomo Arengario”, ospitato nella suggestiva sede del Museo del Novecento e aperto tutto agosto, offre una raffinata cucina tradizionale e una vista mozzafiato su piazza Duomo. Non pensate solo al risotto alla milanese o alla cotoletta (comunque cavalli di battaglia), la proposta guarda molto a terra e mare senza alcuna banalità.
Via Marconi 1, Milano
02.72.09.38.14


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/