20.6 C
Milano
17. 05. 2022 03:03

Una settimana al ristorante: scatta la Milano Restaurant Week

Tutte le cucine a prezzi fissi di degustazione in tutte le zone della città

Più letti

La prossima sarà la settimana dei ristoranti. Da lunedì 2 a domenica 8 maggio torna la Milano Restaurant Week, un’iniziativa promossa dal Comune di Milano e Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi attraverso Milano&Partners con Confcommercio Milano e Nexi. Grazie alla scoperta delle specificità culinarie proposte, a partire dalla cucina tradizionale regionale, fino all’eccellenza meneghina, alla cucina fusion asiatica, a quella sudafricana e caraibica, l’esperienza del cibo si farà il veicolo attraverso cui scoprire il cuore dei quartieri più distintivi di Milano.

Milano Restaurant Week, le zone interessate

L’itinerario della Milano Restaurant Week si snoda capillarmente coinvolgendo tutte le zone della città: a partire dal centro, a pochi passi dal Duomo, arrivando fino a all’elegante distretto di Brera e a Porta Venezia, meta imperdibile della comunità LGBTQIA+. Sarà possibile scoprire l’offerta gastronomica di zone come Ticinese e i Navigli, famose per la vivace vita notturna; e ancora via Tortona, cuore della Design Week, e via Savona, la Milano industriale degli inizi del Novecento.

milano restaurant weekA questi si aggiungono i quartieri dell’innovazione Porta Nuova e le effervescenti Isola e Porta Romana. Per arrivare fino a Paolo Sarpi, la Chinatown milanese. La manifestazione comprende anche aree meno centrali come Chiesa Rossa e Gratosoglio. Aggiungendo un ulteriore tassello alla prima edizione – che si poneva come un segnale importante per la ripresa del settore – quest’anno la Milano Restaurant Week intende sottolineare una visione equa e rispettosa dell’ambiente affinché sia possibile una corretta evoluzione del rapporto tra il cibo e la città.

Tra gli obiettivi del progetto, infatti, c’è la volontà di accendere l’attenzione sulla rilevanza della Food Policy, la politica alimentare portata avanti dal Comune di Milano e orientata a rendere più sostenibile il sistema. Tra le buone pratiche promosse rientrano l’uso di prodotti a km 0 provenienti dalla filiera corta dell’area metropolitana, l’incentivo alla doggy bag e la proposta di menù vegetariani e vegani.

Grazie alla pratica piattaforma restaurants.yesmilano.it. sarà possibile prenotare –in base al quartiere e alla tipologia di cucina – un’esperienza culinaria unica a un prezzo speciale con menù degustazione proposti a prezzo fisso da 20, 40, 60 e 80 euro.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...