Ci sono i vini naturali realizzati da uve coltivate senza interventi in vigna e senza interventi migliorativi in cantina e i prodotti di piccoli produttori che lavorano eticamente da e/n – enoteca naturale (il minuscolo è d’obbligo) che ha trovato casa in via Santa Croce all’interno di Casa Emergency. Tra tavoli, panchine, sedie vintage, fiori freschi, luci soffuse e stoviglie trovate nei mercatini, nella nuova enoteca milanese gli avventori – che non solo wine lovers – possono scegliere tra 250 etichette di vini naturali in arrivo dall’Italia e dal mondo.

Si possono sorseggiare anche vini in mescita che cambiano ogni settimana e vengono citati nell’apposita lavagnetta. I piatti d’accompagnamento sono pochi e per niente modaioli: alla mortazza Bologna, al capocollo di Martina Franca, al Parma del Prosciuttificio Ponte Romano, alle coppiette di Aricci piccanti e al salame 1874 nobile del Giarolo e agli sgombri La belle Iloise si aggiungono un paio di zuppe di legumi o zucca, lasagne alla bolognese, parmigiana, frico o spezzatino. Il pane è di Rozzano. Il prezzo non supera i 15 euro per pietanza.

L’intento, detto senza alcuna ironia e nel senso nobile del termine, è buonista. Una quota del fatturato di e/n, infatti, sostiene direttamente le attività di Emergency. Ma c’è di più perché l’enoteca naturale si fa orgogliosamente carico di promuovere l’integrazione con una quota del fatturato destinata a tirocini formativi per i richiedenti asilo. Con un ricambio trimestrale, infatti, due ragazzi imparano un mestiere e acquisiscono competenze utili per il loro futuro. Ad affiancare i ragazzi di sala c’è Rocco Galasso, un giovane che oltre a dare le dritte giuste vi racconterà la storia dei vini di e/n. A gestire tutto dietro le quinte ci sono gli appassionati wine lover Marta e Guido insieme con Francesca, esperta in cooperazione internazionale.

 

e/n – enoteca naturale

Via Santa Croce 19, Milano

Dal lunedì al sabato

dal 17.30 alle 23.00

Info: 02.82.77.05.89, enotecanaturale.it

mitomorrow.it