20 C
Milano
04. 08. 2021 17:51

Comuni dell’area metropolitana sempre mobilitati per l’emergenza

Tutti contro il Covid-19: ecco le ultime iniziative messe in campo per tutelare la salute

Più letti

Prosegue il nostro viaggio per scoprire come i comuni dell’area metropolitana di Milano stanno affrontando l’emergenza, che non è solo sanitaria, ma anche psicologica. Per questo Città Metropolitana di Milano ha aperto uno sportello telefonico gestito da psicologi e psichiatri. Il numero, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 16.00, è il seguente 02.85.78.27.97.

 

 

Comuni dell’area metropolitana sempre mobilitati per l’emergenza

Arese e Gessate Fra i numeri attivati per sostenere i cittadini in difficoltà, anche Arese ha aperto uno sportello psicologico, attivo dalle 10.00 alle 13.00344.04.88.729. Lo stesso servizio è stato attivato a Gessate. Il numero da fare, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 12.00, in questo caso è 02.95.92.99.555.

Cernusco. Restando in zona Martesana, a Cernusco sul Naviglio al numero 02.92.78.252 è attiva una consulenza pedagogica per aiutare i genitori a spiegare l’attuale situazione ai bambini. Al numero 335.78.18.295 la Caritas mette a disposizione un servizio d’ascolto offerto da psicologi e counselor professionisti.

San Donato. L’amministrazione ha costituito un fondo di mutuo soccorso per chi si trova in difficoltà economiche a causa della crisi generata dal coronavirus. Il Comune ha già messo a disposizione 32.000 euro e invita i cittadini a contribuire tramite bonifico bancario sul conto aperto appositamente. Intanto il centro anti-violenza curato dalla Fondazione Somaschi fa sapere che continua a stare al fianco delle donne in difficoltà. Il numero dello sportello è 02.36.52.71.38.

Sesto San Giovanni. Dopo la richiesta dell’ASST Nord Milano, il Comune ha messo a disposizione cinque piccoli appartamenti per medici e infermieri che lavorano all’ospedale di Sesto.

Buccinasco. La mancanza di mascherine è un’emergenza nell’emergenza. Sempre più fabbriche stanno però convertendo la loro produzione. E’ successo a Buccinasco, dove è arrivata la prima fornitura realizzata da una ditta tessile del luogo, che le ha vendute a prezzi equi alle farmacie. L’amministrazione è riuscita così a cominciare a distribuirne una parte alla popolazione più a rischio.

Pioltello. Il sindaco fa sapere che da questa settimana a Pioltello saranno disponibili nuove mascherine per le forze dell’ordine, per i dipendenti comunali e per i cittadini che potranno acquistarle nelle farmacie. Si tratta di mascherine lavabili e riutilizzabili, che saranno vendute a 3,90 euro.

Melzo. La farmacia comunale di via Mantova aveva chiuso temporaneamente dal 16 marzo per impossibilità di parte del personale ad andare a lavorare. Ora i farmacisti possono riprendere servizio e il sindaco di Melzo ha emesso un’ordinanza per la riapertura dell’esercizio.

Cinisello Balsamo. «Nei giorni scorsi è stato dato il via libera per l’utilizzo dei droni come strumento per il contenimento dell’emergenza epidemiologica – ha spiegato il sindaco di Cinisello Balsamo Giacomo Ghilardi – noi siamo state una delle prime città ad aver messo in campo questa nuova tecnologia. Dai test effettuati possiamo dire con certezza che questo nuovo metodo funziona e potrà essere utilizzato prossimamente». Sempre a Cinisello l’amministrazione ha chiesto ai suoi abitanti di mettere mano a i propri archivi fotografici per creare una raccolta digitale di immagini storiche della città.

Rho. Al MAST di via San Martino negli ultimi mesi erano stati attivati progetti dedicati ai ragazzi, dallo spazio compiti alla web radio. Ora il luogo di incontro per ragazzi si è trasferito online, supporto per i compiti compreso, sempre gestito dalla cooperativa La Fucina. Intanto il Comune di Rho ha reso disponibile l’applicazione “LaMiaCIttà” per tenere aggiornati i cittadini in tempo reale.

Lainate. Sul sito del municipio di Lainate le associazioni del territorio possono pubblicare le loro iniziative per intrattenere le persone costrette a rimanere a casa, dagli esercizi di karatè, alle lezioni di pilates, dai consigli di lettura a concerti in streaming, fino alle attività dedicate ai bambini.

Vimodrone. #tiaspettofuori è il progetto portato avanti da alcune associazioni di Vimodrone per intrattenere adulti e bambini con sfide e giochi per tenere uniti gli abitanti anche a distanza attraverso il canale YouTube del Comune.

Opera. Il numero unico al quale i cittadini in difficoltà di Opera si possono rivolgere è 02.53.007, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00 e al sabato dalle 9.00 alle 12.00. Sulla pagina Facebook del Comune sono stati pubblicati anche i numeri dei negozi di alimentari disponibili a fare consegne a domicilio.

tamponi
tamponi

Comuni dell’area metropolitana, il caso Tribiano: tamponi per tutti a spese del Comune

A Tribiano, su sollecitazione dei medici di base, il sindaco Roberto Gabriele ha chiesto all’Ats (Azienda Tutela della Salute) di Milano di poter effettuare tamponi su tutti i tremila cittadini, asintomatici compresi. In caso di risposta affermativa, lo screening sarebbe eseguito grazie ai fondi dell’avanzo di bilancio dell’amministrazione (700.000 euro). Al momento nel comune dell’est milanese sono stati registrati una quindicina di contagi.

In breve

Nasce il premio Carla Fracci per i giovani ballerini di danza classica

A due mesi dalla scomparsa della grande artista il Municipio 4 ha istituito il premio Carla Fracci che offrirà...