29.8 C
Milano
17. 06. 2021 22:27

Metrotranvia: il nuovo progetto che collegherà il Parco Nord a Seregno

Città metropolitana e la ditta appaltatrice CMC (Cooperativa Muratori e Cementisti) hanno firmato un’intesa

Più letti

l progetto per la realizzazione della metrotranvia che collegherà il Parco Nord a Seregno può partire. Città metropolitana e la ditta appaltatrice CMC (Cooperativa Muratori e Cementisti) hanno firmato un’intesa che integra il contratto per la progettazione e l’esecuzione dei lavori. L’accordo sarà presentato in un incontro organizzato con i sindaci dei Comuni interessati. La consegna della progettazione esecutiva è prevista entro 150 giorni dalla data di efficacia del contratto integrativo. Tale progetto sarà poi sottoposto a verifica e validazione.

 

 

Metrotranvia. In caso di esito negativo, il contratto non sarà più valido per l’inadempimento della società appaltatrice. Di questa nuova linea si parla da una dozzina di anni (in sostituzione della vecchia tratta che arrivava fino a Desio, chiusa nel 2011).  Avrebbe dovuto essere inaugurata per Expo 2015, ma il progetto si era fermato per questioni burocratiche. Nel 2013 Cms ha vinto la gara d’appalto per 108 milioni di euro, ma di fatto i lavori non sono mai iniziati e negli anni, su richiesta dei comuni, sono state fatte diverse modifiche al progetto originale.

Il percorso. La metrotranvia dovrebbe partire da Bresso, attraversare Cusano Milanino, Paderno Dugnano, Nova Milanese e fare capolinea alla stazione ferroviaria di Desio, per un totale di 25 fermate. Il percorso dovrebbe essere lungo circa 14 chilometri.

Non solo una nuova metrotranvia: a Opera il nuovo ponte cilcopedonale

Ponte ciclopedonale. A Opera sono iniziati i lavori per realizzare il ponte ciclopedonale che collegherà il comune del Sud Milano alle frazioni di Mirasole e Noverasco. Si è partiti con la nuova segnaletica che Milano-Serravalle ha tracciato sull’ex statale Valtidone per permettere l’avvio del cantiere per la costruzione delle rampe del ponte. Seguirà la posa della prima pietra. Secondo il Comune i lavori dovrebbero durare circa sei mesi. Il ponte sostituirà quello demolito quattro anni fa a causa di cedimenti strutturali.

A differenza dell’opera precedente, l’infrastruttura terminerà sulla ciclabile di Mirasole, completando il percorso turistico “la strada delle Abbazie”, che promuove il territorio di Milano e dei dintorni, attraverso la valorizzazione del patrimonio ecclesiastico tra il Parco Agricolo Sud e il Parco del Ticino.

Il percorso. Il percorso comprende la chiesa di San Pietro in Gessate, l’abbazia di Morimondo, di Mirasole, di Chiaravalle, di San Lorenzo in Monluè, di Viboldone e la Basilica di S. Maria in Calvenzano. Al termine dei lavori sono in programmazione anche interventi per illuminare e mettere in sicurezza la pista ciclabile.

In breve

SwappaMi, a Milano il negozio in cui si paga con il baratto

A Milano nasce SwappaMi ed è un pò come fare un salto in un mondo antico: niente più soldi...