26 C
Milano
23. 06. 2021 12:54

Nuova pista ciclabile e raccolta di tappi di plastica a Segrate

La pista, sulla Cassanese, completa il tratto fra Lavanderie e il centro. E una maxi bottiglia eco solidale raccoglierà la plastica dei residenti

Più letti

Per la gioia dei ciclisti nei giorni scorsi è stata aperta la nuova pista ciclabile sul lato sud della Cassanese, all’altezza di Segrate. Il precorso completa il collegamento tra la frazione Lavanderie e il centro della cittadina.

 

Segrate, aperta la nuova pista ciclabile

Passando attraverso il parcheggio del supermercato, la strada si congiunge con la pista di via San Rocco. Il tratto che da Lavanderie arriva fino al distributore di benzina resterà invece chiuso per circa tre mesi per il completamento dei lavori. Il percorso di ciclisti e pedoni sarà deviato all’interno del Centroparco (area residenziale immersa nel verde). La scorsa estate, grazie al finanziamento di 325.000 euro della convenzione urbanistica con Centroparco, erano già stati fatti i lavori per la realizzazione del tratto di via Morandi della nuova pista ciclabile. «Stiamo immaginando e realizzando una rete sempre più ampia di ciclabili che possa essere davvero un’infrastruttura utile per gli spostamenti senz’auto tra i nostri quartieri», aveva dichiarato allora il sindaco di Segrate Paolo Micheli. Nei prossimi mesi il pezzo della ciclabile che collega Pioltello a Segrate sarà completato con la realizzazione del “tratto rosso” mancante.

L’installazione. Sempre a Segrate, oltre alla nuova pista ciclabile, qualche giorno fa davanti al Comune è stata installata una maxi bottiglia eco solidale, dove verranno inseriti i tappi di plastica donati dai cittadini. Anche gli abitanti dei paesi limitrofi sono stati invitati a partecipare alla grande raccolta. Il ricavato dalla vendita dei tappi sarà devoluto a Intensamente coccolati, Onlus di Brugherio che si occupa dei bambini prematuri, o affetti da patologie, dell’ospedale San Raffaele. La bottiglia gigante, che sta facendo il giro d’Italia da dieci anni, è frutto dell’iniziativa dell’associazione Sorgente dei Sogni che l’AIDO (Associazione Italiana Donatori di Organi) di Segrate ha voluto si fermasse anche nella città dell’est Milano. Il contenitore gigante lungo dodici metri e alto due e mezzo, che può contenere più di due milioni di tappi, resterà a Segrate per un paio di mesi. Ad aprile si sposterà fino a Padova.

 

giardinetti rho
giardinetti rho

Tutti ai nuovi giardini di Rho

Le scuole e i centri sportivi sono chiusi, ma in questi giorni i bambini possono trascorrere l’inaspettato tempo libero all’aria aperta nei parchi e nei giardini attrezzati. Al parchetto “De Vecchi” di Rho è appena stata inaugurata un’area giochi con un castello dotato di quattro scivoli e giochi di arrampicata. Inoltre sono stati aggiunti un’altalena con cestone, due pannelli gioco e due tubi/telefono senza fili.

Il costo dei lavori, che ammonta a 30.000 euro, è stato finanziato dal Comune, con il contributo di Fiera Milano Spa per la sostenibilità territoriale. In diverse vie della città sono state inoltre installate 16 nuove panchine per poter ricaricare i propri dispositivi elettronici. Cinque di queste sono dotate di connessione wi-fi. Si tratta delle panchine “intelligenti” di piazza Libertà, di piazza Chiesa in frazione Terrazzano, dei parchi di via Cottolengo (frazione Passirana) e di via Pomè e di quella davanti al palazzo Comunale dal lato di via De Amicis.

 

nonno vigile
nonno vigile

Nonni-vigili cercasi a Cusano Milanino

Si dice sempre che i nonni “sono una risorsa”. A Cusano Milanino hanno preso in parola il concetto e l’amministrazione ha lanciato il progetto “Nonni-Vigili”. Entro il 6 marzo i residenti di età compresa tra i 60 e i 75 anni possono far domanda per supportare l’azione di vigilanza della Polizia Locale all’entrata e all’uscita dei bambini nelle scuole primarie di Piazza Trento e Trieste 1, di via Edera  2 e di Viale Roma 27. Se l’iniziativa avrà successo in seguito il servizio di volontariato potrà essere esteso anche alle scuole medie. Le richieste possono essere presentate all’ufficio protocollo del Comune attraverso un modulo disponibile online o presso l’Ufficio Pubblica Istruzione di via Alemanni 2 nei seguenti giorni e orari: dal martedì al venerdì dalle 9.15 alle 12.15 e dalle 16.45 alle 17.45.

 

parco groane
parco groane

Ottomila nuovi alberi al Parco delle Groane

A Bollate, nel Parco della Groane, sarà riqualificata l’area Dal verme di Ospiate, che comprende 37mila metri quadrati di proprietà del Comune. La porzione di territorio interessata si estende tra il campo da softball di via Novara e via Trento. L’amministrazione e la Regione finanzieranno 133.000 euro. Gli interventi consistono nel miglioramento dell’area esistente, nella creazione di zone umide, nell’imboschimento e nell’infoltimento del parco. Il progetto prevede anche la realizzazione di prati fioriti e la piantumazione di siepi e arbusti. In tutto saranno piantate più di 8 mila nuove essenze di diverso tipo, dalle farnie agli aceri, dai ciliegi ai noccioli. I lavori per la realizzazione del nuovo polmone verde partiranno a settembre e termineranno entro luglio del 2021.

In breve

A Milano una via dedicata all’inventore dell’Amuchina

Domani, giovedì 24 giugno, nel quartiere Ortica di Milano verrà intitolata una via ad Oronzio De Nora, ingegnere industriale...