Oktagon riparte da Monza

oktagon
oktagon

È arrivato, finalmente: dopo l’ultimo evento a Milano nell’aprile 2015, domani alla Candy Arena di Monza andrà in scena la 25ª edizione di Oktagon. Dopo 49 mesi l’evento cult in Italia per gli sport da combattimento, in primis la kickboxing, ma anche muay thai e mma, ritorna in Lombardia.

«Essere giunti alla 25ª edizione è sicuramente un motivo d’orgoglio per noi – esordisce l’organizzatore Carlo di Blasi, deus ex machina degli fight sports in Italia –. Oktagon torna in Lombardia, ma non ancora a Milano.

Va a Monza perché mentre il Forum di Assago non intende più ospitare le mma, il nuovo PalaLido è in riapertura solo nei prossimi mesi e per questo ancora non si poteva contare sulla storica struttura di piazza Stuparich, che ha visto i nostri primi gala negli anni Ottanta e Novanta».

La kermesse sarà divisa in tre atti: dal main event dei “Mondiali ISKA di kickboxing” alla sfida internazionale di thai boxe “Lion Fight”, fino ai prestige fight di kickboxing tra i migliori campioni nazionali, le cui sfide sono match attesissimi dal pubblico degli appassionati.

Il main event della serata brianzola vedrà sfidarsi Armen Petrosyan (a Milano con la sua palestra in via Sibari), detentore del titolo di campione del mondo categoria -70kg contro l’inglese Jordan Watson secondo le regole della kickboxing k1 su 5 round da 3 minuti. L’italoarmeno, dopo la sfortunata sconfitta in One Championship a Manila di novembre, è pronto e carico per tornare sul ring a combattere e per difendere il titolo.

Negli altri due mondiali, sempre su 5 riprese da 3 minuti, nei -57 kg Martine Michieletto difenderà la cintura contro Veronica Vernocchi in un derby italiano, mentre Musta Haida, italomarocchino, combatterà contro il portoghese Eder Lopes per confermare il titolo nei -75kg.

Tra gli altri 16 incontri in programma, da non perdere il match con la straordinaria partecipazione, per la prima volta in Italia, di Manasak campione del mondo di boxe thai che mette in palio il titolo iridato -55kg contro il campione spagnolo Kevin Martinez Bravo. Nei -60 kg il padrone di casa, Mirko Flumeri, sfiderà Salvatore Castro su 3 round da 3 minuti: «La Brianza è terra di fighters – conclude Di Blasi –. Il numero dei club crescono sempre di più, Flumeri è campione europeo in carica e la vicinanza di Milano conta».


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here