25.3 C
Milano
05. 08. 2020 13:20

Villa Litta da film: bellezze e segreti in tutto il mondo

Più letti

Piero Chianura e Floraleda portano l’Electroclassic al Castello: «L’elettronica incontra la tradizione»

«Oltre 10 sold out, più di 10mila spettatori, spettacoli di qualità per ogni età, gusto e attitudine artistica hanno...

“Holyday working”, un nuovo modo di intendere le vacanze ai tempi del Covid

Il Covid ha cambiato non solo lo stile di vita degli italiani, ma anche il loro modo di approcciarsi...

Addio al maestro del giornalismo Sergio Zavoli

Ci lascia un grande del giornalismo televisivo: addio a Sergio Zavoli. Il maestro delle televisione italiana avrebbe compiuto 97...

Prima Washington, poi Milano, quindi San Pietroburgo e di nuovo in Italia, a Mantova e Bologna: sono solo alcune delle tappe del tour che farà il docufilm Villa Visconti Borromeo Litta, quattro secoli di storia, diretto da Francesco Vitali e scritto con la collaborazione di Claudia Botta, dedicato appunto a Villa Litta. E così una delle bellezze dell’hinterland milanese, la storica dimora di Lainate, sarà promossa in tutto il mondo per far conoscere le sue bellezze e i suoi segreti.

La pellicola è tratta dal volume di Alessandro Morandotti Milano profana nell’Età dei Borromeo ed è stata prodotta con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Lainate e dell’Associazione Amici di Villa Litta Onlus. «Protagonista è l’antica Villa di Lainate, ideata e costruita dal Conte Pirro tra il 1585 e il 1589, che viene rappresentata da una voce femminile fuori campo e che guida lo spettatore attraverso le trasformazioni avvenute nel tempo, in un contesto storico sociale di una Milano ricca di avvenimenti», spiega Vitali.

«Gli immensi tesori artistici che la villa custodisce e quelli che ha custodito, oggi esposti in gallerie e musei internazionali, sono finalmente uniti da un filo rosso che il documentario ha tessuto con chiarezza. È il filo rosso dell’arte e della meraviglia di cui la nostra cultura italica va fiera e di cui con altrettanta fierezza Villa Visconti Borromeo rappresenta piena espressione», le parole di Ivo Merli, assessore alla Cultura del Comune di Lainate.

Grazie a questo film tutto il mondo potrà conoscere questo tesoro della provincia meneghina, luogo simbolo del tardo ‘500 italiano. La pellicola è stata recentemente mostrata in un festival a Washington e presto sarà nelle sale di San Pietroburgo. Il 14 marzo sarà la volta di Milano, con un’anteprima all’Anteo Palazzo del Cinema, proiezione che anticiperà la presentazione del film alla Movie Week di settembre. La produzione sarà poi a Mantova e Bologna, quindi tornerà a Lainate per due eventi dedicati. E infine sarà anche messa in onda su Sky Arte HD nel corso della primavera.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/

In breve

Milano, la Procura indaga sull’ “intelligenza” dei monopattini elettrici

Nelle settimane scorse i ripetuti incidenti causati dai monopattini erano finiti sul tavolo della Procura. Al momento gli inquirenti...

“Holyday working”, un nuovo modo di intendere le vacanze ai tempi del Covid

Il Covid ha cambiato non solo lo stile di vita degli italiani, ma anche il loro modo di approcciarsi alle vacanze. Secondo una ricerca...

Addio al maestro del giornalismo Sergio Zavoli

Ci lascia un grande del giornalismo televisivo: addio a Sergio Zavoli. Il maestro delle televisione italiana avrebbe compiuto 97 anni il prossimo mese. Il pioniere...

Milano, la Procura indaga sull’ “intelligenza” dei monopattini elettrici

Nelle settimane scorse i ripetuti incidenti causati dai monopattini erano finiti sul tavolo della Procura. Al momento gli inquirenti stanno indagando per comprendere se...

Ordinanza treni e mezzi pubblici: Federconsumatori “bacchetta” la Regione

Mentre continua il braccio di ferro tra Regione e Governo sulla questione relativa al distanziamento su treni e mezzi pubblici, interviene anche la Federconsumatori...

Potrebbe interessarti