24.6 C
Milano
20. 05. 2022 22:07

Diodato racconta: «All’Eurovision ho chiuso un cerchio: ora posso andare avanti»

Più letti

di Antonio Diodato

Dopo questi anni, è stato bello vivere un momento di forte condivisione. L’Eurovision 2022, per questo motivo, è una bella festa molto consapevole. Mi emoziona vedere tanta gente entusiasta e così tanti colori. È stato bello anche essere qui da ospiti: l’ho detto tante volte che non sono un tipo competitivo e mi piace vivermela serenamente. Questa partecipazione è come la chiusura di un cerchio. Dopo le trasformazioni vissute da Fai rumore, riportarla sul palco di Eurovision ha concluso un percorso. Ora posso andare avanti, pur con tutto l’amore che provo per questo brano.

Antonio Diodato, l’Eurovisione e “Fai rumore”

Qui, su questo palco, Fai rumore si è trasformata per l’ennesima volta. Davanti a un pubblico, ha cambiato di nuovo vestito. Ma resta un canto di liberazione e un invito ad abbattere il silenzio che ci è stato imposto. Ho pensato spesso a quale sia il suo “segreto”: credo abbia una sua forza perché è cantata in italiano. In qualche modo, ha creato un collegamento con qualcosa di molto profondo e questo ha generato ponti con altri esseri umani. Mi arrivano messaggi da tutto il mondo. Ho la sensazione di aver raggiunto una parte profonda di qualcun altro che non parla la mia lingua. È questa, in fondo, la magia della musica.

Ma nel 2022 Fai rumore diventa una sorta di viaggio, un racconto. La sua storia parte da un momento di isolamento. Poi, con la forza delle emozioni e della volontà di condividerle, ha attraversato un’umanità immobile e congelata. Che pian piano è tornata alla vita. L’Eurovision per me, dunque, ha rappresentato un momento di fortissima condivisione sul palco. Ciò che volevo era la sensazione di un forte contatto. Volevo passare da un momento di isolamento e freddezza al calore. Alla voglia di tornare a vivere e a emozionarsi. Anche perché stiamo condividendo soprattutto un messaggio di pace. Tutto ha un peso specifico importante e la gioia di stare insieme diventa ancora più consapevole.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...