18.5 C
Milano
12. 05. 2021 20:37

Milano, anche i bambini delle elementari scendono in strada per dire “no” alla DAD

Questa mattina 25 piccoli alunni della scuola Pietro Micca di via Gattamelata si sono ritrovati con pc, cuffie e cappello a seguire le lezioni a distanza sul marciapiede

Più letti

La protesta contro la Dad mobilita anche i più piccoli. Per la prima volta a Milano, scendono per strada i bambini delle elementari. Questa mattina 25 piccoli alunni della scuola Pietro Micca di via Gattamelata si sono ritrovati con pc, cuffie e cappello a seguire le lezioni a distanza sul marciapiede appena fuori il complesso. A fornire loro i banchi ci ha pensato la direzione scolastica.

La manifestazione. Appesi ai banchi cartello con scritto “I love school” e “La Dad non è scuola”. «Siamo consci dell’emergenza sanitaria e non la sottovalutiamo — spiegano i promotori—, ma siamo coscienti che la scuola in presenza sia essenziale allo sviluppo della società e vogliamo che questa venga riconosciuta come un diritto di tutti i bambini, sempre. La didattica digitale è stata uno strumento di primo soccorso che ha avuto un’evoluzione positiva rispetto allo scorso anno, e di questo ringraziamo tutti, ma la scuola è molto di più: è il luogo in cui si forma e si sviluppa una prima coscienza democratica dei nostri bambini, è il luogo naturale in cui ogni bambino e ragazzo plasma la propria dignità di essere umano e dove cresce il futuro di questo Paese. Che Paese è quello che chiude i ragazzi in casa davanti ad un pc perché non ha saputo costruire delle alternative?».

Finita la prima ora di lezione i genitori accompagnatori hanno ripulito i banchi e portato i bimbi a casa per seguire le successive ore di lezione.

In breve

Torre Milano, completata la struttura esterna del “grattacielo” della Maggiolina

La Torre Milano, l'edificio di 80 metri composto da 23 piani in via Stresa a Milano, è in fase...