15.8 C
Milano
26. 02. 2021 13:35

Milano, il caldo inverno della scuola: presidio al Pirellone e liceo Cremona occupato

Non si placano le proteste contro la DAD: nuove agitazioni a Milano

Più letti

Finalmente un abbraccio: il Sindacato dei pensionati dona “stanze degli abbracci” alle Rsa

Ricominciamo con un abbraccio. È l'auspicio che il Sindacato dei pensionati SPI CGIL Lombardia augura alle RSA consegnando in...

Quanto tempo ancora passerà dall’ultimo concerto? Il grido d’aiuto dei live club

Una data simbolica. Il 27 febbraio. Già, perché un anno fa si procedeva alle prime chiusure dovute alla situazione...

Covid, Gallera: «Molti dovrebbero vergognarsi e chiedere scusa»

L'ex assessore al Welfare, Giulio Gallera, si toglie qualche sassolino dalla scarpa. Lo fa attraverso il proprio profilo Facebook...

Questo pomeriggio, al Pirellone di Milano, una delegazione di “Studenti Presenti” ha sostenuto una mozione che sarà discussa in Consiglio Regionale. La richiesta riguarda la riapertura delle scuole in sicurezza, con protocolli sanitari adeguati, potenziamento dei trasporti e un aumento del personale scolastico.

Qualche rappresentante, insegnanti e alcuni studenti. «La DAD rischia di aumentare la ferita della dispersione scolastica” si legge sui cartelloni. Inevitabile anche il confronto con le altre realtà, l’Italia resta il Paese che ha prolungato per più tempo la chiusura delle strutture scolastiche. “Scuola aperta in sicurezza per un futuro di competitività”.
Si parla anche di diritti per gli studenti, “la scuola chiusa non garantisce il diritto allo studio».

Nuove occupazioni. Sulla scia di quanto avvenuto in diversi licei, quest’oggi gli studenti hanno occupato l’istituto Zappa-Cremona. Il collettivo Zanna Rossa, composto da ragazzi dell’istituto, ha così scritto sui propri canali social: «Siamo solidali con chi ci ha preceduto – scrivono i ragazzi – . Abbiamo occupato per far sentire la nostra voce al governo, all’Azzolina ed ai governatori che continuano a calpestare il nostro diritto allo studio con teatrini mediatici ed elettorali, senza far nulla di concreto».

In breve

Finalmente un abbraccio: il Sindacato dei pensionati dona “stanze degli abbracci” alle Rsa

Ricominciamo con un abbraccio. È l'auspicio che il Sindacato dei pensionati SPI CGIL Lombardia augura alle RSA consegnando in...