19.2 C
Milano
25. 05. 2022 11:05

Politecnico di Milano, per gli studenti stranieri diventa obbligatoria la conoscenza della lingua italiana

L'iniziativa del Politecnico per far sì che gli studenti stranieri restino in Italia: funzionerà?

Più letti

Negli ultimi anni i corsi del Politecnico di Milano hanno sempre più avuto successo tra gli studenti internazionali. Attualmente gli iscritti stranieri alle lauree magistrali dell’ateneo di Milano si attestano intorno al 30%. Una fetta importante che il Politecnico vorrebbe vedere trasformata in residenti italiani. Proprio per favorire l’integrazione ha introdotto un nuovo parametro per gli studenti stranieri: l’obbligo di frequentare un corso d’italiano per laurearsi.

Politecnico di Milano, test d’italiano fondamentale per laurearsi

Il Politecnico di Milano ha istituito così un test preliminare a cui parteciperanno tutti gli studenti stranieri per definire il loro livello d’italiano. Dopodichè si sottoporranno ad un corso della durata di circa sei mesi per un totale di 40 ore di lezione, al termine del quale dovranno obbligatoriamente passare l’esame finale per conseguire la propria laurea.

«Attrarre talenti dall’estero e fare in modo che contribuiscano alla crescita del nostro Paese: questo è l’obiettivo – ha dichiarato il rettore Ferruccio Resta al Sole 24 Ore –. Se l’inglese consente a tanti giovani di scegliere il Politecnico di Milano all’interno di un panorama globale altamente competitivo, l’insegnamento della lingua italiana diventa strategico nel trattenere chi si è formato nelle nostre aule e pone un limite alla continua migrazione di quanti, nonostante anni passati a Milano, continuano a sentirsi stranieri».

 

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...