Quintino di Vona
Quintino di Vona

Le Olimpiadi di Milano-Cortina 2026 sono ancora lontane, ma la Quintino di Vona in zona Loreto gioca d’anticipo. Come avevamo annunciato qualche settimana fa, la scuola di via Sacchetti ha inaugurato una pista da sci, che rimarrà a disposizione degli studenti della primaria, della media e dei bambini del quartiere fino all’arrivo delle vacanze di Natale.

 

Gli insegnanti di sci sono molto particolari, perché saranno i ragazzi del liceo sportivo Lagrange affiancati da maestri di sci qualificati. Gli studenti del Lagrange daranno così il loro contributo nell’ambito del progetto alternanza scuola-lavoro. La pista costruita in materiale sintetico è ideata da Paolo Guarrera di Green Snow Land ed è realizzata da Neveplast. Il percorso è stato pensato proprio per avvicinare i bambini allo sci alpino e allo sci di fondo, ed è adatto anche per i disabili.

L’idea è partita dal professore di educazione motoria Lorenzo Soler, che ha raccolto la sfida a seguito di un sondaggio fra gli studenti dal quale risultava che gli sport invernali erano i meno praticati dai ragazzi della scuola che riunisce la primaria Tito Speri e la media Quintino di Vona. All’inaugurazione di lunedì scorso erano presenti, oltre alla preside Anna Borando, anche l’assessore all’Educazione e istruzione Laura Galimberti e il presidente del Municipio 3 Caterina Antola.

I vivaci bambini di prima elementare che hanno partecipato alla presentazione nell’auditorium della scuola hanno potuto sfogare la loro curiosità con i pallavolisti professionisti Matteo Piano e Alessandro Trimarchi, testimonial della campagna “Allenarsi per il futuro” della Bosch, sponsor dell’iniziativa. Dopo tanti giorni di pioggia, i piccoli hanno potuto inaugurare la pista sotto uno splendido sole: mancava solo la neve!


www.mitomorrow.it