8.9 C
Milano
05. 03. 2021 11:00

Scuola, il ritorno in classe non ferma le proteste: nuovo presidio contro DAD e classi pollaio

Una nuova manifestazione organizzata dal Comitato Priorità alla Scuola: il racconto

Più letti

Si celebra la festa della donna: a che punto siamo con la parità di genere a Milano?

La festa dell’8 marzo è un’occasione utile per discutere della situazione femminile in città. I molti cambiamenti degli ultimi...

Milano, per la festa della donna occhio agli scioperi

Sarà una festa della donna probabilmente in zona rossa a Milano. Ma anche con uno sciopero generale proclamato per...

Sala attacca la Regione: «Con tutti gli errori fatti dovrebbero essere più umili»

Il sindaco Beppe Sala ha esspresso rammarico per le modalità con cui Regione Lombardia ha decretato il passaggio in...

Prosegue la protesta di “Priorità alla Scuola”. In via Polesine a Milano, questa mattina, sono stati esposti cartelloni e striscioni per richiedere nuovamente l’apertura delle scuole e una didattica in presenza per tutti i livelli di istruzione.

La manistezione. Presenti studenti, insegnanti e personale scolastico: la richiesta prevede tracciamento dei possibili contagi, un piano sicuro per evitare focolai, l’incremento del personale e l’aumento degli spazi per garantire la distanza tra gli studenti. Dopo numerose occupazioni delle strutture scolastiche, il mondo della scuola chiede garanzie per tutti gli studenti, chiamati a completare i percorsi annuali d’istruzione.

Inevitabile, inoltre, la denuncia del mal funzionamento della DAD: un metodo di fare scuola che ora sta mettendo in gravi difficoltà il personale e tutti gli studenti. «È tempo di tornare a scuola», si legge.

In breve

Milano, per la festa della donna occhio agli scioperi

Sarà una festa della donna probabilmente in zona rossa a Milano. Ma anche con uno sciopero generale proclamato per...